Calcio: Conte, “voglio giocatori come Zaza con il fuoco dentro”

(AGI) – Roma, 10 set. – Due vittorie in due partite. Una di prestigio nell’amichevole contro l’Olanda, mentre l’altra, quella di ieri in Norvegia, molto importante perche’ cp’erano punti in palio e gli azzurri

ne hanno conquistati subito tre nel cammino verso Euro 2016. L’avventura di Antonio Conte con la Nazionale e’ iniziata come meglio non poteva e il successore di Prandelli e’ piu’ che soddisfatto per quanto e’ stato fatto in queste prime due gare. “Che vengano dal Sud o da Udine, i miei giocatori devono avere il fuoco dentro”, e “anche se dobbiamo migliorare, abbiamo fatto in poco tempo cose importanti”, ha spiegato Conte entusiasta soprattutto dei giovani. “Zaza e’ uno che ha fame, ma non e’ solo lui: e’ giovane e mi aspetto questo – le parole del ct riportate dal sito internet della Federcalcio – Lui e gli altri, gli Immobile e i Darmian, hanno come parametro i veterani, la loro fame calcistica”. Archiviata la gara con la Norvegia, Conte e’ mentalmente gia’ al lavoro: “Questo gruppo mi ha conquistato.

 

Ora andro’ in giro a cercare altri giocatori: non ho preclusioni, ma chi verra’ dovra’ lavorare come questi ragazzi.

Io sono il primo ad avere fame calcistica. Penso a Chiellini che voleva rimanere, alla fame di giocatori come Bonucci, De Rossi, Buffon: con esempi cosi’, mi auguro che questa voglia rimanga in tutto il gruppo. Ero molto curioso di provare questa nuova realta’. Un conto e’ avere i giocatori un mese, un conto 8-9 giorni. E sono stati giorni molto belli, per la loro grande applicazione mentale. Abbiamo tracciato le linee guida e messo in moto la macchina: ora il primo obiettivo e’ la qualificazione agli Europei”. Nei prossimi giorni, nell’ambito del tour di visita ai club di serie A, non manchera’ la tappa alla Juve: “A Torino sono di casa, andro’ presto”, assicura Conte.

.

Commenti chiusi