Le sculture in acciaio di Daniele per annodare in un parallelismo culturale Nardò e Matera a “Animus et Anima”-video

Si fanno ammirare in tutta la loro forma e consistenza dei materiali le opere del maestro Daniele Dell’Angelo Custode .Installata alle prime luci dell’alba autunnale salentina nel salotto buono della nostra città,piazza Salandra l’opera esposta si chiama : “Stone” .

Una scultura cubica in acciaio delle dimensioni di 130 cm. Un opera che viene esposta per la prima volta in concomitanza con l’esposizione in un altra piazza a quasi 200 km di distanza da Nardò: piazza San Pietro Barisano a Matera nell’ambito dell’evento “Animus et Anima“.

Un legame simbolico che arricchisce ulteriormente due luoghi unici con le sculture del maestro Daniele…

 

 

 

 

 

Commenti chiusi