Europa. Catalogna: la lista di Puigdemont Il JxC candida quattro ministri in carcere a Madrid o in esilio a Bruxelles, una vittoria del president destituito

Quattro ministri in carcere a Madrid o in esilio a Bruxelles – Clara Ponsati, Jordi Turull, Josep Rull e Lluis Puig – figurano sulla lista del presidente destituito Carles Puigdemont, Junts Per Catalunya (JxC) per le elezioni in Catalogna del 21 dicembre. Come riferisce la stampa spagnola, Puigdemont è riuscito ad imporre delle persone di sua fiducia, questa lista viene dunque vista come una sua vittoria.

Il numero due della lista sarà il presidente uscente dell’Assemblea Nazionale Catalana (ANC) Jordi Sanchez, in carcere da un mese a Madrid accusato di sedizione per le manifestazioni pacifiche di Barcellona del 20/21 settembre.

Puigdemont, che è tutt’ora in esilio a Bruxelles in seguito ad un mandato di cattura spagnolo, ha inoltre dichiarato che se il fronte indipendentista vincerà le elezioni del 21 dicembre ritornerà a Barcellona quale candidato alla presidenza catalana.

“Sarebbe una gravissima anomalia se mi presentassi e vincessi le elezioni e non potessi prendere possesso del seggio perché le idee con le quali ho vinto le elezioni sono considerate un reato dallo Stato”.

ats/joe.p.

Commenti chiusi