Eventi: Carnevale Sotto Canestro Martedì 13 Febbraio a LaFabbrica8

Vecchie glorie e protagonisti di oggi insieme nel segno dell’amicizia e della passione per lo sport. Dirigenti, tecnici e atleti del Salento leccese e brindisino si ritrovano il 13 febbraio a LaFabbrica8
di Nardò per un Martedì grasso davvero speciale. Una grande festa tra parole, musica, food e tante immagini che raccontano 50 anni di storia della pallacanestro salentina.

Un martedì grasso speciale. È l’ora della prima festa del basket salentino, martedì 13 febbraio, a Nardò a LaFabbrica8. Cinquant’anni di storia da ripercorrere nel segno dell’amicizia e della comune passione per lo sport tra parole, musica, sapori e profumi. Una serata di spensieratezza in cui le vecchie immagini in bianco e nero, alcune un po’ sfocate ma ricche di fascino, si alterneranno a quelle nitide e colorate degli anni più recenti.

C’è un po’ di tutto nel filmato che mette insieme le centinaia di fotografie raccolte in pochi giorni grazie a un affollato gruppo WhatsApp, parquet virtuale che ha riunito uomini e donne, dai più giovani ai veterani della palla a spicchi, sprizzando la voglia di incontrarsi e condividere ricordi, emozioni e speranze. Compagni di squadra o avversari in campo, uniti da un’amicizia, che al di là della contrapposizione agonistica e di campanile, ha sempre segnato la geografia della pallacanestro salentina. E un ricordo speciale per chi non c’è più ma ha lasciato il segno.

La scuola brindisina, poi l’approdo a Lecce, Monteroni, Nardò, Maglie, Galatina, sino alla diffusione più meno capillare in tutto il Salento, in cui la pallacanestro ha faticato non poco a conquistare un proprio spazio in un mondo monopolizzato dal calcio. I campi con fondo di terra battuta, poi fatto di mattonelle colorate, rigorosamente all’aperto, e il lungo cammino per la realizzazione delle prime strutture coperte, i palloni pressostatici, quelli tensostatici, infine i palazzetti e i parquet dei giorni nostri.

Il cambiamento di un’intera società scorre attraverso le immagini, si può cogliere in ogni particolare: dall’evoluzione stilistica e cromatica delle divise da gioco e delle scarpette alla denominazione delle squadre – legate nella fase iniziale soprattutto alle organizzazioni di ispirazione cattolica e di area politica -dai  primi sponsor ai veri palloni di basket, merce rara all’inizio dell’avventura.

Una vita sotto canestro, una passione che una festa come quella in programma a Nardò, contribuisce a rinverdire. La location è d’eccellenza, LaFabbrica8 è divenuta in pochi mesi una meta cult, con la sua allegra proposta di cabaret e musica di qualità, i sapori delle serate gourmet e quelli dello street food, i corsi di cucina con la partecipazione di chef stellati e maestri pasticceri e tanto altro. E ora la festa del basket che si spera possa diventare un appuntamento annuale.

Info: 0833 579371 – 329 4422099 – www.lafabbrica8.it

Commenti chiusi