Greco: Il porta a porta nelle marine, finalmente! Città più pulita, esempio di buona amministrazione

Nardò,10 febbraio_ In un’epoca caratterizzata da continui aumenti a carico dei contribuenti e da una ritrovata sensibilità ambientale, non possiamo far altro che accogliere con entusiasmo il lavoro dell’Amministrazione comunale di Nardò. Un esempio virtuoso di buona amministrazione, che guarda con attenzione alle esigenze della comunità e protegge le tasche dei cittadini. La cosiddetta politica del buon padre di famiglia, lontana anni luce da quella clientelare e sciatta a cui per decenni ci hanno abituato.

Dal prossimo mese di maggio i residenti e i villeggianti delle marine di Santa Maria al Bagno, Santa Caterina e Torre Inserraglio finalmente potranno effettuare la raccolta differenziata, usufruendo del servizio di raccolta porta a porta. I vecchi e maleodoranti bidoni stradali saranno rimossi e verrà effettuata una pulizia straordinaria delle sedi stradali dove erano ubicati. Inoltre il servizio di raccolta differenziata sarà potenziato in tutta la città e finalmente si potrà effettuare anche la raccolta del rifiuto organico, processo fondamentale per una città che punta ad essere sempre più green.

Un miglioramento di servizi che non comporterà alcun costo per i neretini e che migliorerà la qualità della vita di tutti, perché differenziare vuol dire meno discariche, meno inceneritori, meno desertificazione e meno sfruttamento delle materie prime. In sintesi, meno rischi per la salute dei cittadini e dell’ambiente.

Tutto questo va sommato alla diminuzione del 10% della tassa sui rifiuti già effettuato un anno fa, portando una boccata di ossigeno alle nostre famiglie che ormai si erano viste portare le tasse al limite massimo consentito dalla legge. Infatti furono proprio gli artefici di quelle politiche scellerate a non credere a quella diminuzione e non mi stupirei se in linea con quanto fatto fino ad oggi, avessero da ridire anche su questo provvedimento. Del resto ad oggi solo due cose sono più chiare che mai, ovvero che una determinata parte politica di questa città ha sempre rappresentato e continua a rappresentare sé stessa e la sua cerchia di sostenitori, e che quei giovani “incapaci” che oggi amministrano la città, sono riusciti a dare in pochi mesi molte risposte concrete alle tante necessità dei cittadini, dimostrando più capacità e amore per la città di quanto ne abbiano mai avuto loro.

Augusto Greco

Capogruppo “Giovani in Azione”

Commenti chiusi