Siciliano(PD): “Piu’ suggestivi tratti di costa presi d’assalto dai camper. Cumuli di rifiuti abbandonati in piena zona Sic. E’ assolutamente negativo il bilancio del primo week end balneare”

Nardò,4giu_Non è positivo il bilancio del primo week end balneare per molti neretini e visitatori delle nostre marine. Per diverse ragioni, che vanno principalmente dalla pulizia delle coste, ridotte in stato pietoso nei principali siti d’interesse come S. Isidoro, Frascone, Torre Squillace e Santa Maria al bagno, alla sosta dei camper sui principali e più suggestivi tratti di costa.

Per la prima questione chiederò espressamente al settore lavori pubblici di stringere i tempi, mettendo in piedi una procedura di evidenza pubblica per l’aggiudicazione del servizio, evitando incarichi diretti alla solita ditta che pare abbia conquistato il monopolio della pulizia dei beni di proprietà comunale. Per la sosta selvaggia dei camper, che in molti casi, nottetempo, scaricano i reflui direttamente in mare, interesserò la capitaneria di porto di Gallipoli, il cui comandante, già lo scorso anno, si disse ampiamente disponibile ad effettuare controlli serrati per scongiurare questi spettacoli indecenti.

Non è tuttavia plausibile che si arrivi al 3 Giugno con questa impreparazione imbarazzante, con un corpo di Polizia locale depauperato mensilmente di unità fondamentali ed una gestione delle marine totalmente fallimentare. E’ forse questa la rivoluzione che si prometteva a questa Città?

E’ forse questo il cambiamento che intende portare avanti la Giunta più insoddisfacente che la comunità neretina abbia mai avuto alla propria guida? Sono sempre più convinto che i danni arrecati da questa Amministrazione al nostro territorio, l’inadeguatezza di chi occupa ruoli di forte responsabilità e le promesse da marinai lanciate per vincere le elezioni si stiano sempre più prepotentemente facendo strada nelle coscienze dei neretini, che ormai attendono con ansia la data del voto per rispedire a casa una pseudo classe dirigente assetata esclusivamente di potere e poltrone.

Lorenzo Siciliano

Consigliere Comunale

Partito Democratico

 

I commenti sono chiusi.