Centro di ricerca al “Sambiasi”, costituito il comitato tecnico scientifico. Malattie emergenti del territorio, il progetto sulla ricerca e la cura passa alla fase operativa

Nardò,9giu_È stato costituito il Comitato Tecnico Scientifico che funzionerà da gruppo di lavoro a sostegno della realizzazione a Nardò di un Centro di Ricerca Traslazionale regionale (ospedale, università, Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico), focalizzato sulle patologie più presenti sul territorio in base alle indicazioni dei medici di medicina generale. La nascita del Centro, in accordo con Asl, Regione Puglia e Irccs, servirà a riqualificare l’immobile dell’ex ospedale “Sambiasi”.

Il Comitato è composto dal sindaco Pippi Mellone, dal docente universitario (già presidente del Consiglio del corso di Laurea Magistrale di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bari) Rosario Polizzi, dal tecnico di telemedicina e teledidattica Walter Pepe, dal vicepresidente della Provincia di Lecce e consigliere comunale Paola Mita, dall’assessore al Welfare Maria Grazia Sodero, dall’imprenditore Fioravante Totisco, dal medico Roberto Filograna e dal portavoce del sindaco Agostino Indennitate. I componenti forniranno il loro supporto a titolo gratuito.

Sulla prospettiva di un centro di ricerca e di cura sulle malattie emergenti del territorio all’interno dell’ex ospedale sta lavorando da tempo l’amministrazione comunale, anche grazie alla intermediazione e alla utilissima collaborazione del professor Rosario Polizzi. L’idea progettuale è quella di localizzare nell’ex ospedale neretino l’attività scientifica e di ricerca e nell’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli, ancora pienamente operativo, l’attività clinica e di ricovero, coinvolgendo il mondo sanitario del capoluogo pugliese e valorizzando il personale ospedaliero locale. Il progetto ha l’assenso di Università di Bari e Regione Puglia, manifestato in una serie di incontri in cui è stata pienamente condivisa l’opzione accademico/ospedaliera, per i positivi risvolti che avrebbe sul territorio. La nomina del Comitato, di fatto, segna il passaggio alla fase operativa del progetto.

“Con la costituzione del Comitato – fa sapere il sindaco Pippi Mellonesi passa molto concretamente alla fase operativa del progetto. La piena convergenza tra Comune, Università di Bari, Irccs, Asl e Regione Puglia mi fa ben sperare sulla celerità dell’iter per il Centro di Ricerca, una prospettiva ambiziosa e utile per il nostro territorio. Con il direttore della Asl Ottavio Narracci e il direttore del distretto Oronzo Borgia, entrambi favorevoli al progetto e disponibili a collaborare, siamo al lavoro su quella che sarà una bellissima azione di riqualificazione del nostro ex ospedale”.

Lascia un commento