Nardò, via Kennedy arriva la casa dell’acqua

Dopo 25 settembre del 2017 inaugurazione della prima casetta dell’acqua in via XX settembre, ecco arrivata la seconda casetta dell’acqua delle 5 previste. Si trova in via Kennedy alle spalle dei campetti della parrocchia di Santa Maria degli Angeli e sarà quanto prima disponibile per i cittadini.

Si tratta di un punto di distribuzione di acqua a disposizione dei cittadini (è aperto h 24) che la possono acquistare al costo favorevole di 5 centesimi al litro.

L’erogazione è programmata per il rilascio di 1 litro di acqua naturale e frizzante refrigerata e microfiltrata attraverso filtri a carboni attivi. L’acqua deve essere prelevata con monete da 5, 10, 20, 50 centesimi, 1 o 2 euro oppure con la scheda ricaricabile, che costa 7 euro (permette un prelievo complessivo di 100 litri d’acqua).

La Casa dell’Acqua è videosorvegliata e sottoposta alla manutenzione e al controllo settimanale da parte del gestore. È possibile telefonare al numero verde 800963050 per ogni tipo di richiesta o informazione.

I vantaggi del sistema sono molto significativi. Innanzitutto, si tratta di acqua controllata e sicura. Basti pensare che sulle acque pubbliche vengono eseguiti circa 250 mila controlli all’anno, mentre per quelle in bottiglia la revisione è prevista, da normativa vigente, ogni cinque anni.

La Casa dell’Acqua, inoltre, è amica dell’ambiente perché consente la riduzione dell’impiego della plastica e quindi l’incidenza della stessa sull’uso del petrolio e perché riducendo la plastica riduce contestualmente la quantità di rifiuti domestici. Infine, si tratta di acqua a “km zero”, perché evita l’inquinamento atmosferico, i costi e il possibile deterioramento della qualità dell’acqua determinati dal trasporto (spesso su lunghe distanze).

Commenti chiusi