Torna il servizio navetta per Santa Maria E Santa Caterina. Si potrà lasciare l’auto a Posto di Blocco e raggiungere gratis e senza stress le due marine

 Nardò,14 giu_ Torna il servizio di collegamento tra il parcheggio di scambio di Posto di Blocco e le marine di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina, che sarà svolto quest’anno da Sixma s.r.l. di Lecce. A partire da sabato prossimo, 16 giugno, due bus navetta da almeno quindici posti faranno la spola dal parcheggio alle due marine, lungo due distinti itinerari, nella fascia oraria compresa tra le ore 20 e l’una. Il primo (di complessivi 4 km) è quello Posto di Blocco, strada Santa Caterina, strada Santa Maria, strada Torre Santa Caterina, lungomare E. Filiberto, via P. Micca, strada Santa Caterina, Posto di Blocco e avrà una frequenza di dieci minuti. Il secondo (di 7 km) è quello Posto di Blocco, strada Santa Caterina, strada Santa Maria, strada Torre Santa Caterina, lungomare E. Filiberto, via G. Puccini, via A. De Ferraris, strada Santa Maria, via Lissandri, via Erodoto, strada Santa Maria, strada Santa Caterina, Posto di Blocco e avrà una frequenza di venti minuti. I capolinea (Posto di Blocco, Santa Caterina e Santa Maria) saranno le fermate obbligatorie, ma ci saranno eventuali fermate intermedie a richiesta.

Si tratta di un servizio gratuito per l’utenza. Si potrà quindi scegliere se pagare per la sosta con la propria autovettura sulle strisce blu nelle due marine oppure utilizzare uno dei due parcheggi di scambio (Posto di Blocco e “Santa Maria Centrale” a Santa Maria al Bagno) per poi muoversi senza stress e senza costi a bordo delle navette lungo tutta l’area servita. Anche chi giunge o risiede a Santa Maria al Bagno potrà quindi dirigersi verso Santa Caterina senza prendere la propria auto e viceversa. A giugno il servizio sarà effettuato unicamente sabato 16, domenica 17, sabato 23, domenica 24 e sabato 30. A luglio e agosto si farà tutti i giorni, a settembre si farà tutti i giorni sino a domenica 9, poi nei giorni da giovedì 13 a domenica 16.

“Abbiamo sperimentato il servizio con successo negli anni scorsi – sottolinea l’assessore alla Mobilità Ettore Tollemetoe lo riproponiamo sempre con l’obiettivo di liberare dal traffico e dallo smog il centro delle due marine, a beneficio dei residenti e di tutti coloro che le frequentano, offrendo nello stesso tempo un’alternativa comoda come le navette. Questo servizio, come l’installazione dei dispostivi con sbarre ai varchi delle ztl nelle due marine, come ancora il nuovo regolamento della ztl e delle aree pedonali del centro storico, sono tutte scelte che indirizzano la città verso una dimensione a misura di pedoni e sempre meno di automobili”.

Lascia un commento