AO:IN PIAZZA PER FESTEGGIARE IL SECONDO ANNO DELLA RIVOLUZIONE

Nardò 19 giu_L’amministrazione Mellone riabilita in città le buone abitudini che nel tempo avevamo perduto come, ad esempio, la periodica occasione di rivedersi in piazza, per assistere a comizi pubblici in periodi lontani dalle competizioni elettorali.
A due anni dalle elezioni che hanno sancito la vittoria del sindaco Mellone e della sua squadra di governo si ritorna a festeggiare l’anniversario della “rivoluzione” e per raccontarci quelli che sono stati i momenti più significativi e le iniziative che stanno caratterizzando l’inarrestabile azione programmatica.
#cantieriovunque è la formula che simboleggia questo duemiladiciotto in cui è stato inaugurato un parco (piazza Giovanni XXIII), un altro ha cambiato gestione e veste (parco Raho), un altro ancora è in cantiere (Incoronata) e rappresenterà il polmone verde più esteso del centro urbano. È l’anno nel quale sono stati demoliti lo scheletro in cemento dell’incompiuto municipio e il “prefabbricato” della scuola elementare di via Marzano, due luoghi simbolo dell’abbandono e della mancanza di programmazione da parte delle amministrazioni precedenti.
È l’anno dei bandi nei quali Nardò si è affermata con successo: dalla ristrutturazione della biblioteca Vergari alla riqualificazione dell’Antoniano, passando per il progetto delle piste ciclabili.
Queste elencate sono solo un minima parte delle tantissime operazioni intraprese, altre saranno abbondantemente snocciolate durante l’appassionata esposizione del Sindaco. La città riscopre giorno dopo giorno, anno dopo anno, quel sano orgoglio di appartenenza dopo decenni di scandali (dalla farmacia comunale allo scarico a mare) che provocavano solo turbamenti e amara delusione.
Ma oggi non è più tempo di tristi reminiscenze, possiamo e dobbiamo solo festeggiare per il cambiamento che la nostra Nardò sta conoscendo. Appuntamento quindi in piazza della Repubblica, sabato 23 giugno alle ore 20:00.
Gianluca Fedele
Consigliere Comunale
Capogruppo Andare Oltre

I commenti sono chiusi.