UN ALTRO NERETINO NEL CDA DELL’AREA MARINA PROTETTA Si tratta di Francesco Zuccaro, designato oggi tra i membri in quota alla Provincia di Lecce

Il Consiglio della Provincia di Lecce ha designato questa mattina i due membri che rappresenteranno l’ente all’interno del consiglio di amministrazione dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo e Nardò. Tra questi il neretino Francesco Zuccaro, imprenditore del settore turistico e figura attiva nel sociale. I due membri (l’altro è Mino Buccolieri) andranno ad integrare il gruppo di tre già designati dal Consiglio comunale di Nardò (Luigi Maritati, Antonio Filograna e Alessandro My), in attesa che anche il Consiglio comunale di Porto Cesareo proceda con le sue cinque designazioni, come da statuto.

“Si tratta – commenta il sindaco Pippi Mellonedi un’altra presenza neretina in un organismo che, com’è noto, è cruciale per i destini del prezioso tratto di mare tra Nardò e Porto Cesareo. Sono convinto che le ragioni di Nardò possono essere meglio difese dai neretini e contrariamente a quanto accadeva in passato, negli ultimi anni la centralità della nostra città non è più una chimera e sempre più nostri concittadini sono chiamati a ruoli e compiti di responsabilità. Non mere postazioni di potere per scaldapoltrone, ma attribuzioni da cui far scaturire finalmente la tutela dei bisogni della nostra città, come merita. Ringrazio per questa nomina il presidente Gabellone, la maggioranza consiliare tutta e in particolare la vice presidente Mita e il consigliere Tondo, grazie ai quali la voce e la presenza della città si fa sentire anche a Palazzo dei Celestini. A Francesco Zuccaro e a Mino Buccolieri rivolgo un sentito in bocca al lupo”.

Commenti chiusi