PULIAMO IL MONDO, A CACCIA DI RIFIUTI A SANTA CATERINA

Santa Caterina,1 ottobre_ Dopo la ricca esperienza di Sant’Isidoro, stamattina “Puliamo il Mondo” è tornata con l’iniziativa organizzata a Santa Caterina dal circolo Legambiente di Nardò, dal Comune di Nardò, da Costa del Sud Diving Service, dalla Darsena Santa Caterina, da Bianco Igiene Ambientale e dai ragazzi dell’istituto comprensivo Polo n. 3.

In particolare, gli studenti delle classi terze e quarte della scuola primaria “Don Bosco” di via Foggia con i docenti Andriani, Antico, Cioni, Giannuzzi e Marinaci, “armati” di guanti, sacchetti e pettorine gialle, sono andati a caccia di rifiuti, con un bottino, purtroppo, molto ricco. A dimostrazione del grado di inciviltà di molti di noi che utilizzano il mare letterlamente come una discarica, compromettendo l’ambiente e l’ecosistema.

Quella di quest’anno è stata la 26esima edizione di “Puliamo il Mondo”, la storica campagna di volontariato ambientale di Legambiente. In piazza e in tanti altri luoghi in tutta Italia i volontari, sin dal 1993, si danno appuntamento per una lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati: strade, parchi, canali e altri spazi pubblici da sottrarre al degrado. L’obiettivo è di rendere migliore il territorio grazie alla pulizia dell’ambiente e alla valorizzazione dei beni comuni, ma anche sotto il profilo della condivisione, della coesione sociale e della vivibilità. All’iniziativa aderiscono giovani e anziani, amministratori locali, dipendenti di imprese, ragazzi e personale delle scuole, comunità di migranti e numerose associazioni impegnate per l’integrazione sociale.

Lascia un commento