FRATA NARDÒ RINVIA L’APPUNTAMENTO COL SUCCESSO, ESULTA PESCARA

Nardò,8 ottobre_Torna a mani vuote la Frata “Andrea Pasca” Nardò dalla trasferta di Pescara. Al Pala Elettra l’Amatori si impone per 96-77 nel primo valzer del campionato di Serie B girone C 2018/19. Un confronto ricco di ex (coach Quarta e Drigo da una parte, Potì dall’altra) tra due squadre diverse ma bene attrezzate: in gran parte rinnovata quella granata, solida e puntellata in estate la compagine abruzzese di coach Rajola.

Ciò che ha fatto la differenza nell’economia del match, oltre alla qualità dei singoli (su tutti Serafini, autore di 23 punti), sono state atletismo e fisicità dei padroni di casa, praticamente in controllo per tutto l’arco del match. Solo nei primi 7′ Bonfiglio – top scorer granata con 22 punti – e compagni hanno tenuto il passo dell’Unibasket.

A coach Quarta restano diverse indicazioni, positive e negative. Alcuni limiti su cui lavorare, qualche “regalo” di troppo in fase difensiva, imprecisioni davanti: carte che non hanno giocato a favore della Frata Nardò al cospetto di una Amatori Pescara mortifera al tiro. Sarà una squadra di vertice nel girone C, quella abruzzese, e quella di domenica scorsa è stata sicuramente una sconfitta preventivabile. Ciò non rappresenta una scusante per i granata, ma è la realtà di un campionato tosto che anche nel prossimo turno pone capitan Dell’Anna e soci dinanzi ad un nuovo osso duro: Civitanova Marche (palla a due alle ore 18 al Pala “Andrea Pasca”), reduce dal netto 89-64 contro Campli.

Del resto, qui, nessuno ha mai pensato che la terza serie nazionale fosse una passeggiata. A prescindere dall’obiettivo stagionale. E quello granata – al netto di voli pindarici che è bene evitare, memori della passata stagione – è chiaro: migliorare il piazzamento 2017/18. La Frata Nardò lo farà attraverso l’unica strada che conosce, quella del lavoro. Giorno dopo giorno. Giornata dopo giornata.

Unibasket Amatori Pescara – Frata Nardò 96-77 (25-16, 21-15, 26-28, 25-18)
Pescara, Pala Elettra
Domenica 7 ottobre 2018, ore 18
Serie B, girone C 2018/19 – 1a giornata

Unibasket Amatori Pescara: Alberto Serafini 23 (8/9, 1/1), Alessandro Potì 15 (3/6, 3/5), Ennio Leonzio 13 (3/3, 1/5), Michele Caverni 13 (2/7, 3/4), Marko Micevic 12 (6/8, 0/0), Gianluca Carpanzano 9 (3/5, 0/1), Luca D’Eustachio 5 (1/1, 1/1), Leonardo Del Sole 4 (2/4, 0/0), Andrea Capitanelli 2 (1/7, 0/1), Franceco Di Donato 0 (0/0, 0/0), Federico Toro 0 (0/0, 0/0), Michael Facciolà 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11/14 – Rimbalzi: 44 7 + 37 (Alberto Serafini 12) – Assist: 18 (Ennio Leonzio 5)

Frata Nardò: Simone Bonfiglio 22 (4/6, 3/9), Mathias Drigo 13 (2/8, 1/5), Daniele Mastrangelo 12 (3/7, 2/7), Federico Ingrosso 12 (3/5, 1/5), Vittorio Visentin11 (4/9, 0/0), Robert Banach 4 (2/5, 0/0), Stefano Provenzano 2 (0/2, 0/0), Daniele Dell’Anna 1 (0/3, 0/0), Alberto Razzi 0 (0/0, 0/2), Gerardo Scardino 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20/26 – Rimbalzi: 37 15 + 22 (Mathias Drigo 12) – Assist: 10 (Simone Bonfiglio, Federico Ingrosso 3)

Commenti chiusi