Un artista neretino alla XII edizione de : La Leggerezza della Scultura 2018

Nardò,11 ottobre_ La tredicesima edizione della mostra annuale La Leggerezza della Scultura 2018 – Inaugurazione che si svolge a Cerrina, piccolo comune in provincia di Alessandria, vedrà dal 13 ottobre la mostra personale “La forma nella natura” di Daniele Dell’angelo Custode le cui opere saranno accolte nel Parco dell’Arte.

Un luogo in cui natura e creatività artistica si incontrano e dialogano e in cui dunque interagiscono anche paesaggio e scultura, in questo caso quella dell’artista neretino del ferro. Daniele dell’Angelo Custode impiega due materiali assolutamente in antitesi nel risultato finale, ossia l’acciaio corten e l’acciaio lucido. Le opere presentano le superfici scosse da movimenti ondulatori irregolari che provocano accartocciamenti, rilievi e avvallamenti profondi e rispecchiano l’ambiente circostante frantumandolo, distorcendolo, amplificandolo, riducendolo e creando giochi di luce effimeri, unici e irripetibili.

La mostra sarà corredata da un volume, collana Arte Visiva, Edizioni Verso l’Arte, di 64 pagine, interamente a colori, su cui sono riprodotte tutte le opere esposte, la biografia dell’artista, i testi critici di Anselmo Villata (curatore della mostra) e Frédérique Malaval, Université Paul-Valéry Montpellier III (Francia), l’introduzione dell’Istituto Nazionale d’Arte Contemporanea, la presentazione di Aldo Visca, sindaco di Cerrina.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 15 dicembre 2018, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17 (sabato e domenica su appuntamento). L’ingresso è gratuito.

La “Leggerezza della Scultura” aderisce, peraltro, alla XIV giornata del contemporanea dell’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani

Lascia un commento