Salexpo Il Salento a Tavola – Bellavista Club Gallipoli 8/11 novembre

Gallipoli,8 novembre_ Si rinnova anche quest’anno  a Gallipoli dal 8 al 11 novembre l’appuntamento con Salexpo “Il Salento a Tavola”, giunto alla terza edizione, dedicato alla promozione dei prodotti autoctoni salentini.  Sono state individuate le eccellenze eno-gastronomiche che per cura, metodo e rispetto della tradizione, lavorano per garantire un prodotto di alta qualità portando in alto il territorio salentino.

Salexpo è la Rassegna del Gusto dedicata alle prelibatezze gastronomiche salentine. Si configura come momento dedicato per la promozione dei sapori sul territorio nazionale, in particolare dei prodotti a Km 0, con l’obiettivo principale di promuovere tutto il comparto produttivo tipico del Salento, partendo dalla tavola ed arrivando a ritroso fino al mare ed alla terra con gli uomini che lavorano che hanno scelto la via della qualità come strada unica per il successo.

L’iniziativa si articolerà in un’esposizione ospitata al Bellavista Club Caroli Hotels dove saranno allestiti i banchi di Salexpo. Gli espositori potranno presentare i propri prodotti sui desk messi a disposizione dall’organizzazione e tenere attività di presentazione, degustazione e vendita.

Partecipano all’evento le classi degli Istituti Alberghieri salentini di Lecce, Otranto, Nardò, Santa Cesarea Terme, Ugento che visiteranno l’esposizione e faranno la spesa ai banchi per organizzare un menù che cucineranno al ristorante del Bellavista Club sotto la guida degli Chef Euro-Toques Italia Onofrio Terrafino e Massimo De Matteis i quali premieranno i migliori menù.

“Con Salexpo – sottolinea Attilio Caroli Caputo direttore di Caroli Hotels promotore dell’evento – cerchiamo di promuovere la cultura dell’ospitalità attraverso il coinvolgimento di una un platea di studenti degli Istituti Superiori del Salento con indirizzo Turistico e Alberghiero per formare i giovani, attraverso l’esperienza diretta in evento, sulle risorse straordinarie che abbiamo a disposizione e promuovere il territorio anche e soprattutto attraverso le eccellenze enogastronomiche e i loro produttori sempre più protagonisti di una ribalta internazionale.”

Nell’intera Penisola Salentina, in ristoranti selezionati, sarà possibile scoprire un apposito menù Salexpo che valorizza il paniere delle prelibatezze enogastronomiche nostrane in ricette della tradizione reinterpretate dallo chef  della casa.

Salexpo per gustare le prelibatezze del Salento consiglia:

A Casa tu Martinu – Taviano, Le Stanzie  – Supersano, Bellavista Club  – Gallipoli, Ristorante Terminal – Santa Maria di Leuca, Castello  di Ugento – Ugento, Primo Restaurant – Lecce, Masseria La Cornula – Nardò, Offishina – Matino, Cantina Duca Guarini – Scorrano, Facula – Gallipoli,  L’altro baffo – Otranto, Il Ficheto – Carpignano Salentino, Al capitano cortese – Morciano di Leuca, Sante Le Muse – Salve, Masseria Nonno Tore Tricase, Retrò – Castrignano del Capo, Zio Tom –Santa Maria di Leuca, Agriturismo Gli ulivi – Tricase Porto, Agriturismo Spirdo – Ruffano, Menhir – Minervino di Lecce, Lo Scalo – Novaglie, Agritoria Fulana – Giuliano di Lecce, Trattoria Jolanda – Lucugnano, La Cutura  – Giuggianello, La Vecchia Cantina – San Simone, Trattoria Acaya – Acaya, Rua dei Travaj – Patù, Schola Sarmenti – Nardò, Lemi Tricase, Taverna del porto – Tricase Porto

Il programma di quest’edizione sarà ricco di interessanti interventi: “Parco Paduli, il parco agricolo nel cuore del Salento” con Giorgio Ruggeri dell’Associazione Abitare i Paduli; Parco Costiero Otranto-Santa Maria di Leuca con la presentazione della Mappa di Comunità dei Produttori a cura di Loredana Magurano; Coltivatori di Emozioni, la prima piattaforma di “Social farming” creata per sostenere e supportare fattivamente le piccole aziende agricole, salvaguardare i territori rurali a rischio di abbandono, le antiche tradizioni contadine e le eccellenze agro-alimentari italiane tramite uno strumento di solidarietà: l’adozione dell’azienda agricola e la loro rispettiva coltivazione; Sfruttazero, progetto di tipo cooperativo e mutualistico che vede protagonisti migranti, contadini, giovani precari e disoccupati che vogliono avviare o continuare un’attività lavorativa attraverso la produzione di prodotti locali e conserve per costruire sul territorio relazioni ed economie solidali, illustrato da Rosa Vaglio. Si terranno veri e propri Corsi di Cucina Salentina aperti a tutti e gratuiti dove Chef Euro-Toques Italia insegneranno l’arte culinaria usando i prodotti presenti.

L’obiettivo di rendere Salexpo un grande appuntamento per la promozione dei sapori salentini passa inevitabilmente dall’impegno di tutti: produttori, operatori dell’ospitalità e della ristorazione, nuove leve del mondo dell’hotellerie. Il network alberghiero salentino Caroli Hotels, promotore dell’appuntamento, è pronto a cogliere la sfida.

Le aziende selezionate per Salexpo sono:

Mulino Maggio, Maglio, Salento Chips, Provenzano Gelateria, Pastificio Benedetto Cavalieri, Manno Scapece, In Mare, Azienda agricola I Contadini, Margarito Apicultura, Vincotto Primitivo, Birrificio Spinelli, La Cornula Masseria, Karadrà, Sandemetrio, Olio Alea Coricciati, Chiurazzi, Offishina, Pastificio Gina & Sofia, Acqua Orsini, Facula, Calò & Monte Legumi, Caseificio Galata, Olivotto Creme, Michele Calò & figli, Infuso Natura,  Nuova Generazione, Miele Selvaggi, Cafè dei Napoli, Duca Carlo Guarini, Superbe Healthy Food, Cazzetta Olivicoltori, Salento Bio, Caseificio Timan, Castrense Salento, Mare Vivo, Vizzino, Luna Zafferano, Elisir Principato di Leuca, Santoro Salumi d’eccellenza, Unione Agricola Melissano, La Dispensa di Caroli.

Si ringraziano i partners di Salexpo: AMIRA, Eurotoques Italia, Slow Food Sud Salento, Pentole Agnelli, Europroject, Cliocom, Promo, Popolo Hotellerie, 3MLab, De Tullio, Facula, Agrofattorino, Electrolux, Savoia, Amazing Puglia, Parco Paduli, Parco Naturale Regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, Radio Salentuosi, Coltivatori di Emozioni, Industria Filosofica.

Lascia un commento