“Quentin” con il suo infallibile fiuto non lascia scampo agli spacciatori di stupefacenti nel Salento …

 Lecce:  Sabato 06 aprile, nel corso della mattinata,a Calimera i Carabinieri  del luogo, coadiuvata dal Nucleo Cinofili CC Modugno (Ba) con il cane “Quentin”, a seguito perquisizione d’iniziativa, traevano in arresto in flagranza di reato:

B.E, nato Galatina (le) cl. 1986. L’uomo, a seguito di una perquisizione domiciliare, veniva trovato in  possesso di complessivi:

  • 43 cocaina (divisi in dosi),
  • 50 di sostanza da taglio,
  • materiale confezionamento,
  • contanti per euro 420 ed in assegno per euro 400.

B.E è stato arrestato e tradotto nel carcere di Lecce.

Nel corso della stessa giornata,a Martignano, i Carabinieri della stazione di Calimera con le stesse modalità e l’ausilio del cane “Quentin” a seguito di una perquisizione, i militari  traevano in arresto in flagranza: F. E, nato Galatina (le) cl. 2000. L’uomo a seguito di una perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di complessivi

  • 991 circa marijuana (di cui circa 10 gr. divisi in dosi) e
  • 0.30 cocaina,
  • materiale confezionamento.

F.E  è stato arrestato e condotto nel carcere di Lecce.

Nel pomeriggio a Matino il  personale della sez. operativa della compagnia Carabinieri di Casarano , a seguito di attività info-investigativa nel contesto di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, traeva in arresto in flagranza per il reato di “detenzione fini spaccio sostanza stupefacente” (art. 73 d.p.r. 309/90): D.D.G classe 78 del luogo.

I militari nel corso di una approfondita perquisizione domiciliare presso un’abitazione nella disponibilita’ dell’uomo,  rinvenivano occultati all’interno di un pensile del mobile della cucina:

  • 9 involucri per complessivi gr. 460  di sostanza stupefacente tipo “marijuana”;
  • 3 dosi per complessivi gr. 9 di sostanza stupefacente tipo “hashish”;

Il matinase è stato arrestato e condotto nel carcere di Lecce.

Lascia un commento