Reati contro la P.A., arrestati due sindaci in Puglia Inchiesta su dirigenti comunali e amministratori nel Brindisino

(Ansa) 23 ott:_Per reati contro la pubblica amministrazione i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari in Puglia nei confronti di 12 persone, tra cui due sindaci, uno di Torchiarolo e l’altro di Villa Castelli, Nicola Serinelli e Vitantonio Caliandro, nel Brindisino, e due vicesindaci,…

Continua a leggere…

Lecce: Sgominata ,dalla Benemerita, banda brindisina “dedita” ai furti negli istituti bancari-video

Lecce 20 ott, nelle provincie di Lecce e Brindisi, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tricase e del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Lecce, supportati nella fase esecutiva da militari dei Reparti territorialmente competenti, hanno dato esecuzione a 5 ordinanze di applicazione…

Continua a leggere…

Campiotti, no a criminali-modelli ‘Da padre sono contrarissimo, non se ne racconta miseria umana’

(ANSA) – BARI, 20 OTT – “Personalmente sono contrarissimo, non come regista ma come uomo e come padre, alla rappresentazione dei criminali che poi spesso diventano dei modelli per i ragazzi”, perché in maniera “pericolosa” e “irresponsabile” vengono rappresentati “molto fighi e spregiudicati”, ma “viene raccontata poco la miseria umana…

Continua a leggere…

Nardò. Perdita da una condotta e una copiosa quantità d’acqua ha invaso piazza della Repubblica . Celere l’intervento dei tecnici.

Nardò 4 ott:_ Non meno di tre mesi fa a cavallo della festa del  Carmine , 25 luglio, i  lavori per la messa in opera di condotte in via Carmeliti una traversa di corso Vittorio Emanuele nel centro storico di Nardò. Nel tardo pomeriggio la rottura dell’impianto dell’acquedotto  e il…

Continua a leggere…

Art.1 MDP. Inchiesta traffico rifiuti: la Regione Puglia si schieri al fianco delle popolazioni di Brindisi e Taranto

 La vicenda giudiziaria legata al sequestro di impianti di grandi realtà produttive come Enel, Ilva e Cementir pone una serie di interrogativi inquietanti che meritano risposte dettagliate e ad ogni livello di interlocuzione. L’aver utilizzato per anni sistemi di smaltimento di reflui (loppa d’altoforno per l’Ilva e ceneri per l’Enel)…

Continua a leggere…

L’ente proprietario della strada deve risarcire i danni causati agli utenti della strada per l’omessa manutenzione del guard-rail

Non rappresenta un nuovo orientamento, ma l’ordinanza n. 22801/17, pubblicata in data odierna 29 settembre dalla terza sezione civile della Corte di Cassazione, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è molto significativa perché individua particolari e specifiche responsabilità in capo agli enti proprietari e custodi delle strade anche…

Continua a leggere…