In strada i cassonetti dei rifiuti traboccano

Primi disagi nei 46 comuni dell’Ato Lecce/2 

dopo il blocco del biostabilizzatore della ditta Sud gas. Di fatto chiuso per l’astensione del personale dipendente, in agitazione dopo l’inadempienze delle mensilità dei dipendenti.
La struttura del Consorzio Ato Lecce/2 hanno per gli anni che vanno dal 2007 al 2010 ha un passivo con la Sud Gas di 1 milione 297mila euro. Per non parlare dei 46 comuni debitori verso la società.   E’ il caso delle delle grosse città come Nardò (in debito di 781,971 euro), Galatina (767,561 euro) e Gallipoli con oltre mezzo milione di euro (550,126 euro), ed altri comuni per un totale di sette milioni e 28,300 euro di debiti, da dare alla società sulla cui esatta entità è in atto uno scontro tra i vertici dell’Ato e la stessa Sud Gas.

 

Fonte: Quotidiano, GdM, Ansa; Ign

 

{jcomments on}

I commenti sono chiusi.