L’iniziativa privata,  

come per la maggior parte delle volte, si fa garante delle idee per una maggiore divulgazione delle nostre bellezze paesaggistiche. Con mezzi facilmente accessibili e con obbligate relazioni di rete di tutto rispetto, eccone realizzata una già funzionante.
Ritengo sia una possibilità comunicativa, assolutamente strutturante per lo sviluppo, ancora indifferente agli occhi dei molti. L’agenzia immobiliare SIS (Studio Immobiliare Spano) di S. Maria al Bagno di Nardò(LE) ha provveduto all’accensione dell’occhio di una WEBCAM in direzione della spiaggetta.
Il risultato?
La telecamera viene trasmessa anche 2-3 volte a settimana su Rai3 alle ore 7,30 nel programma Buongiorno Regione, nel quale fanno vedere tre webcam al giorno da tutta la regione e a rotazione anche quella nostra; è una bella promozione visto che fanno vedere Santa Maria insieme a Bari, Otranto, Gallipoli, Trani, Taranto, ecc…

Anticipazioni ?

A detta dei proprietari, la diretta della webcam, a breve, inoltre potrebbe essere trasmessa anche da Canale 5 e da altre reti Mediaset, in quanto alcuni giustificatissimi contatti con Giuliacci e con la Epson meteo, potrebbero iniziare a farla vedere sempre a rotazione, insieme ad altre, all’interno del programma di Federica Panicucci Mattino 5 che va in onda alle 10 ogni mattina, naturalmente su canale 5.

Ma allora, se funzionasse ciò che come studioso delle riconversioni di strutture urbane, legate allo sviluppo delle nuove tecnologie applicate all’architettura e responsabile dell’“Osservatorio sulla città”, che tanto tempo fa, aveva preventivato?
L’intuizione, infatti, era quella di posizionare, non una, ma ben 7 webcam sulle sette torri costiere del territorio di Nardò e magari qualcuna nel centro storico (piazza Salandra, piazza Diaz, largo dell’Osanna, avremmo sicuramente diversi, importanti risultati senza trasferte e pacchi pesanti di materiale pubblicitario. Infatti:

1)   Risparmio del consumo di carta per le infinite brochure turistiche (le viste in diretta confermerebbero la bellezza della nostra città)
2)  Collegamento continuo con i neretini del mondo che sullo schermo del computer potrebbero aprirsi ‘finestre panoramiche’ sulla propria terra
3)   La funzione determinante di avvistamento per l’estate sarebbe utilissima contro gli incendi o i danni al patrimonio
4)    Una webcam sull’osservatorio della Palude del Capitano apporterebbe quella visione   paradisiaca di un luogo prezioso e incontaminato a vantaggio del turista interessato
4)  Divulgazione del ‘quotidiano vivere’ di una città, nel cuore del mediterraneo ancora rimasta immutata e tutta da esplorare

Intanto per convincere eccovi il link in diretta con S.Maria al Bagno di Nardò:

http://www.studioimmobiliarespano.it/SantaMariaAlBagno-WebCam-Live.php

Paolo Marzano
Responsabile dell’”Osservatorio sulla città” Nardò – (Le)

 

{jcomments on}

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi