Nardò … città sempre in_diretta

L’iniziativa privata,  

come per la maggior parte delle volte, si fa garante delle idee per una maggiore divulgazione delle nostre bellezze paesaggistiche. Con mezzi facilmente accessibili e con obbligate relazioni di rete di tutto rispetto, eccone realizzata una già funzionante.
Ritengo sia una possibilità comunicativa, assolutamente strutturante per lo sviluppo, ancora indifferente agli occhi dei molti. L’agenzia immobiliare SIS (Studio Immobiliare Spano) di S. Maria al Bagno di Nardò(LE) ha provveduto all’accensione dell’occhio di una WEBCAM in direzione della spiaggetta.
Il risultato?
La telecamera viene trasmessa anche 2-3 volte a settimana su Rai3 alle ore 7,30 nel programma Buongiorno Regione, nel quale fanno vedere tre webcam al giorno da tutta la regione e a rotazione anche quella nostra; è una bella promozione visto che fanno vedere Santa Maria insieme a Bari, Otranto, Gallipoli, Trani, Taranto, ecc…

Anticipazioni ?

A detta dei proprietari, la diretta della webcam, a breve, inoltre potrebbe essere trasmessa anche da Canale 5 e da altre reti Mediaset, in quanto alcuni giustificatissimi contatti con Giuliacci e con la Epson meteo, potrebbero iniziare a farla vedere sempre a rotazione, insieme ad altre, all’interno del programma di Federica Panicucci Mattino 5 che va in onda alle 10 ogni mattina, naturalmente su canale 5.

Ma allora, se funzionasse ciò che come studioso delle riconversioni di strutture urbane, legate allo sviluppo delle nuove tecnologie applicate all’architettura e responsabile dell’“Osservatorio sulla città”, che tanto tempo fa, aveva preventivato?
L’intuizione, infatti, era quella di posizionare, non una, ma ben 7 webcam sulle sette torri costiere del territorio di Nardò e magari qualcuna nel centro storico (piazza Salandra, piazza Diaz, largo dell’Osanna, avremmo sicuramente diversi, importanti risultati senza trasferte e pacchi pesanti di materiale pubblicitario. Infatti:

1)   Risparmio del consumo di carta per le infinite brochure turistiche (le viste in diretta confermerebbero la bellezza della nostra città)
2)  Collegamento continuo con i neretini del mondo che sullo schermo del computer potrebbero aprirsi ‘finestre panoramiche’ sulla propria terra
3)   La funzione determinante di avvistamento per l’estate sarebbe utilissima contro gli incendi o i danni al patrimonio
4)    Una webcam sull’osservatorio della Palude del Capitano apporterebbe quella visione   paradisiaca di un luogo prezioso e incontaminato a vantaggio del turista interessato
4)  Divulgazione del ‘quotidiano vivere’ di una città, nel cuore del mediterraneo ancora rimasta immutata e tutta da esplorare

Intanto per convincere eccovi il link in diretta con S.Maria al Bagno di Nardò:

http://www.studioimmobiliarespano.it/SantaMariaAlBagno-WebCam-Live.php

Paolo Marzano
Responsabile dell’”Osservatorio sulla città” Nardò – (Le)

 

{jcomments on}

I commenti sono chiusi.