Il PUnto:SantaSciatteria …Aiutaci tu!

L’amministrazione è inadempiente per mancanza di fondi? Non c’è problema interviene il privato. Sembra che sia il motto dell’attuale amministrazione che crede fortemente al connubio tra la partecipazione di risorse, economiche e di idee,del privato per colmare lacunose deficienze di facile individuazione.

 

Infatti la sensibilità di amministratori che sono vicini alle aspettative dei commercianti,che ricordiamo, sono il motore trainante dell’economia cittadina, propongono o meglio suggeriscono, di promuovere iniziative che possano reperire fondi dai privati per potenziare il decoro urbano, facendo loro abbellire quei tratti di verde in prossimità degli loro esercizi commerciali, che altrimenti sarebbero abbandonati a se stessi.

Naturalmente –questo non ci è dato  sapere- in che modo il mecenate –commerciante- interverrà per “abbellire” e rendere  “appetibile” l’isola pubblica di sua pertinenza, ma sicuramente assisteremo per la gioia “dell’Osservatorio sulla città” e dei comitati pertinenti, ad un interpretazione molto individualistica e personale del concetto di suolo pubblico e di arredamento urbano.

Tutto ciò dovrebbe avvenire nell’utopico progetto  comune di promuovere il territorio, migliorare l’offerta turistica globale dei nostri operatori, ponendo in atto  interventi mirati ad una nuova interpretazione univoca dei regolamenti vigenti, codice della strada incluso,  lasciando perdere i voli pindarici suggeriti dai vari  “concorsi di idee”.

Intanto occorre sottolineare la latente deficienza del decoro urbano in strutture e servizi pubblici che alla luce di queste proposte non crediamo remote,  strade, parchi, strutture sportive,ecc. si troveranno in mano a “sponsor” e non ci sarà ombra di dubbio per  una “rinascita urbana sui generis” della nostra ridente(?) cittadina … In barba al raziocinio urbanistico.

I commenti sono chiusi.