Dichiarazione del sindaco Antonio Vaglio

 

Apprezzo molto le parole e la presa di posizione del consigliere Fernando Baccassino,

 conoscendo anche il profondo disagio che egli ha provato in occasione dell’allontanamento di Città Nuova dalla maggioranza di governo della Città.

Nel corso dell’incontro avuto con l’on. Giuseppe Taurino, c’è stato un proficuo confronto sulle questione nevralgiche dell’agenda amministrativa e abbiamo registrato con soddisfazione rilevanti convergenze sui contenuti, con riferimento soprattutto ad un rinnovato impegno a continuare a lavorare insieme su una serie di progetti importanti per la Città.

Ho avuto in queste ore un colloquio con il consigliere Walter Mirarco, che si è dimostrato molto attento e sensibile all’azione amministrativa che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti in questi mesi, rispetto alla quale sono anche emerse opportunità aggiuntive, meritevoli di estrema considerazione e condivisione.

 Registro quindi una rinnovata fiducia ed una positiva attenzione sul percorso amministrativo avviato dall’Amministrazione Comunale e credo che ciò possa contribuire concretamente a proseguire con fiducia sulla strada intrapresa.

 

Antonio Vaglio

 

Intervento del consigliere Fernando Baccassino

In seguito agli articoli apparsi sulla stampa locale e sui siti web della nostra Città riguardanti la mia persona e le mie posizioni politiche, intendo precisare con chiarezza il mio pensiero in merito.

Non sono interessato a poltrone o assessorati, né intendo barattare alcunchè con nessuno.

Il mio percorso politico e la mia storia personale in questo senso parlano ampiamente da sé.

Non mi ritengo una stampella, avendo sostenuto da sempre il Sindaco Antonio Vaglio ed essendo stato eletto nel 2007 a sostegno di questa maggioranza.

Intendo ribadire con fermezza il mio percorso di coerenza e dignità politica e non mi piego a logiche che non mi appartengono, secondo le quali le persone rappresenterebbero solo numeri da utilizzare per questo o quel disegno politico.

Già l’estate scorsa non ho apprezzato la fuoriuscita di Città Nuova dalla maggioranza, ma per spirito di sacrifico e collaborazione nei confronti di Giovanni Siciliano ho seguito quella linea, pur non condividendola sino in fondo.

 Non ho commesso falli o interventi a gamba tesa, ma l’arbitro di Città Nuove non ha esitato a mostrarmi il cartellino giallo. Ricordo però all’amico Giovanni che troppi cartellini portano a decimare una squadra. Per questo non intendo attendere il cartellino rosso, a questo punto sono io che esco dal terreno di gioco.

Gli unici arbitri e giudici del mio operato politico sono gli elettori, che da quattro legislature mi eleggono ed a cui chiederò il conto dei miei comportamenti.

 Ho sostenuto il centrosinistra, Giovanni Siciliano come consigliere provinciale e l’amico Giuseppe Taurino da sempre, in ogni competizione elettorale con passione e lealtà.

Proprio con l’amico Taurino e con il Sindaco Vaglio abbiamo avuto un incontro, in cui abbiamo convenuto sull’opportunità che questa Amministrazione Comunale continui ad operare bene come sta facendo, continuando a lavorare su alcuni punti programmatici che noi riteniamo importanti: strade, centro storico, attenzione alle fasce sociali più deboli, tutti punti sui quali abbiamo realizzato ampie convergenze per continuare ad impegnarsi di qui sino alla fine del mandato.

Dopo il cartellino giallo ricevuto dall’amico fraterno arbitro di Città Nuove Giovanni, mi dichiaro sin da oggi indipendente e una volta tanto chiedo io a lui di non ascoltare i canti delle sirene, ma riascoltare la voce di chi gli è stato da sempre persona vicina e fedele.

 

Fernando Baccassino

I commenti sono chiusi.