Il Lecce in serie A dopo un solo anno Primo posto in classifica. Ed è festa

Nella quarantaduesima e ultima giornata della serie B di calcio, pareggio annunciato tra Lecce e Sassuolo. 

 A entrambe bastava un punto: ai salentini per la promozione diretta e agli emiliani per andare ai playoff col quarto posto. Gara vivace solo per un tempo. Finisce senza reti. Lecce primo.

Come previsto dal regolamento, il presidente della Lega Maurizio Beretta ha consegnato al capitano del Lecce Guillermo Giacomazzi la Coppa della Lega che viene consegnata alla squadra prima classificata al termine del campionato di serie B. Accanto al calciatore uruguaiano, al centro dello stadio di via del Mare tutto giallorosso, c’era il patron della società salentina Giovanni Semeraro.

Il Lecce, dunque, torna in serie A dopo una sola stagione di «purgatorio» nel campionato cadetto. Poco più di un anno fa, infatti, conosceva la retrocessione in serie B, era il 17 maggio 2009, con la sconfitta sul campo del Bologna. Il club salentino, guidato da Gigi De Canio, ha dimenticato in fretta l’amarezza di quel giorno con la conquista dell’ottava promozione in serie A, la quinta con la dirigenza Semeraro.

 

Fonte: GdM

 

 

{jcomments on}

 

I commenti sono chiusi.