Giannuzzi: Piano Commerciale, celerità e salvaguardia di priorità e di interessi comuni

 

Con l’adozione del Piano Commerciale approvato in Consiglio Comunale, la Città di Nardò si è dotata di uno strumento tecnico importante per il territorio, sia per impatto sociale che ambientale.

Piuttosto che legare il lungomare neritino esclusivamente alla presenza o meno dei cosiddetti paninari, che vengono spostati in altra zona e la cui presenza andava comunque regolamentata, è opportuno soffermarsi sui temi politici  che animano il  provvedimento:
1. dotare la città di due zone commerciali adeguate e attrezzate
2. spostare per riqualificare le aree circostanti
3. spazzare via forme clientelari o promesse, espressione della politica di piccolo cabotaggio 
4. rilanciare un territorio dal punto di vista turistico
5. bilanciare gli interessi di tutti, anche degli operatori del commercio fisso,  che hanno fatto investimenti importanti per essere competitivi.

Si tratta di un provvedimento molto importante, atteso dalla cittadinanza e che offre ai  commercianti l’opportunità concreta di lavorare in condizioni adeguate.

Il PD ribadisce sin d’ora il proprio convinto impegno affinchè lo spostamento del mercato domenicale delle Quattro Colonne avvenga in tempi celeri, anche in considerazione delle somme già impegnate per il completamento dell’area che lo ospiterà, salvaguardando gli investimenti dei commercianti e rispettando i tempi per lo spostamento di quello settimanale cittadino.

Per il PD
Vanessa Giannuzzi
Segretaria Cittadina 

 

{jcomments on} 

 

I commenti sono chiusi.