l delitto paga … sempre!

Strano mondo quello attuale. Si scopre che il Salento ha due facce della stessa medaglia. Se da un lato c’è il Salento, quello purista fatto di gente schietta, solare e lavoratrice; dall’altro lato si scopre un territorio saturo  di evasori fiscali. In sostanza un posto malsano fatto di eccessi , dove c’è gente che stenta e gente che ostenta.

Mentre la prima produce la seconda vegeta in agi, lazzi e sollazzi  sulla pelle dei primi, in barba a tutte quelle regole che purtroppo vengono meno quando chi dovrebbe “ispezionare” è colluso con chi delinque.

Se l’argomento vi appassiona, vi fa rizzare i capelli, o meglio, vi fa torcere lo stomaco ed annessi dalla rabbia perché siete nella parte “stupida” di chi paga quello che c’è da pagare, vi diciamo che non è  solo un fenomeno salentino; pensate per un attimo che nella florida e opulenta Italia del Nord, la situazione  non è tanto migliore, anzi, sembra, che  il “virus” è vivo anche su quelle sponde.

 
Di conseguenza un Italia a varie velocità; dove chi viene vessato ha quasi raggiunto abbondantemente la soglia della povertà e chi oltre ad evadere con una certa leggerezza viene anche premiato con arzigogoli “sanatori” giusto per rifarsi del … tempo perduto a guadagnare a sbafo …
Non ci resta che sperare anche perché la speranza , per ora non è stata tassata …

Bossi:  e i suoi  pensieri scissionisti.

Si scopre leggendo e rileggendo certe affermazioni che il senso civico, quando viene meno genera pensieri insalubri. Che il senatore della Repubblica Italiana tenga il pallino della scissione di un pezzetto di Italia, è di quanto più sgradevole si possa concepire.
 Rigurgitare spropositi che sanno di stantio, figlia probabilmente di una scarsa conoscenza della storia italiana, dà l’idea di come la mediocrità, vegeta tra chi dovrebbe fare fede all’incarico delegato dal popolo sovrano.
Pensate per un istante se il “Senatur” fosse un cittadino comune , privo del potere temporale. Allora si!, che ravviseremo la vera faccia di tanta infelice ignoranza …

I commenti sono chiusi.