“E’ veramente spiacevole constatare che infondate accuse, accompagnate da sterili critiche, vengano rivolte all’associazione culturale, sportivo – dilettantistica Messapia, la quale, fra varie difficoltà, ma con grande impegno, entusiasmo e dedizione, organizza un importante evento sportivo nelle marine di Nardò.

Con profonda amarezza, inoltre, dobbiamo considerare che ad addebitarci ipotetiche responsabilità, è proprio chi deve in forza del ruolo di cui si fa carico, non solo avere a cuore, ma soprattutto promuovere tali iniziative. La competizione sportiva triathlon sprint svoltasi tra S. Maria al Bagno e S.Caterina conta ad oggi, sesta edizione, più di 600 iscritti provenienti da tutta Italia e dall’estero.
Quest’anno ha gareggiato il noto atleta svedese Morgan Simmonson, di anni 63. A spingerlo nel nostro amato Salento è stato l’amore per lo sport, lo splendido mare e la possibilità di un evento sportivo in una cornice così suggestiva.

Messapia ama questo territorio e da oltre un decennio organizza eventi rivolti, tra l’altro, a destagionalizzare i flussi turistici; difatti l’evento si è svolto per quattro anni consecutivi nel mese di settembre e,  in giugno nel corrente anno.

Gli atleti presenti alla competizione sono stati ben 114, il 20% in più registrato rispetto all’anno precedente. Molte le famiglie che hanno accompagnato i triatleti e che hanno pernottato nelle nostre marine.
Ad assistere all’evento di domenica 27 giugno 2010 erano in tanti: distribuiti lungo l’intero percorso, chiuso parzialmente al traffico solo per poco meno di un’ora, presidiato dai Vigili Urbani, dalle Forze dell’Ordine e dalla Protezione Civile di Nardò. Numerosi appassionati e non solo hanno sostenuto ed incitato gli atleti al loro passaggio, attendendo l’arrivo del migliore, tra una pizza, un gelato e un caffè.

Proprio non riusciamo a comprendere la polemica improduttiva sollevata dagli amici della Pro Loco di S. Caterina. Piuttosto che additarci, offendendo la volontà e l’impegno dei ragazzi che ne hanno resa possibile la realizzazione, avrebbero potuto sottolineare in modo positivo la riuscita della manifestazione e il ritorno economico favorito dalla stessa.

Tanti, infatti, i gestori di attività commerciali che ci hanno manifestato la loro solidarietà ed il loro appoggio comprendendo l’utilità di questa competizione, che ci proietta nel calendario nazionale e mondiale del
triathlon. Pertanto, alcun danno può essere attribuito, a nostro giudizio, ad un evento –unico nel suo genere in tutto il nostro territorio – che in una unica giornata fa divertire, incrementa le presenze e le attività produttive, migliora i rapporti tra cittadini e amministrazione, sensibilizza e promuove iniziative di
solidarietà.

 E’ auspicabile che da parte della Pro Loco di S. Caterina il disappunto sia rivolto verso problematiche serie, reali e condivise, che non rappresentino il mero frutto di una personale, riduttiva, semplicistica visione.

Giovanni Montinaro
Consigliere APD Messapia – Nardò”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi