MD e la TOSAP;lettera al Sindaco …

MDC – MOVIMENTO di  DIFESA DEL CITTADINO – in ordine  alla  TOSAP ( Tassa Occupazione Suolo Pubblico  )   imposta dal Comune di Nardo’  a tutti gli operatori commerciali per un ammontare  Insopportabile per gli stessi con grave ricadute  anche sull’economia cittadina  per le conseguenze  anche sul versante  turistico ed occupazionale –

 

PREMESSO  che  l’importo della tassa preteso  per l’anno in corso, nonostante  lo  spazio richiesto da ogni operatore,  sia stato identico a quello  degli anni precedenti, è superiore in maniera  abnorme a quanto  pagato negli anni precedenti;
In data odierna con una nota a firma  del suo  Segretario Nazionale Avv. L. Mariano, MDC  ha formalmente chiesto al Sindaco Dr. A.Vaglio  una convocazione urgente dei Movimenti ed Associazione dei Consumatori nonché  delle OO/SS –   al fine di conoscere le  motivazioni a sostegno delle richieste di pagamento  del suo Dirigente dell’Ufficio Tributi che ha certamente omesso di specificare la tariffa applicata e la fonte normativa  di riferimento.  MDC di Lecce invita lo stesso Dirigente ad astenersi da pressioni  di qualsiasi genere nei confronti dei cittadini interessati e preoccupati per quanto sta loro accadendo in un momento particolarmente difficile per il noto crollo di consumi.
MDC  invita  i cittadini interessati a prendere contatti con il suo sportello di Nardò ( tel. 0833.830552)  per le eventuali azioni di tutela  che le decisioni assunte dall’Amministrazione Comunale potrebbero determinare.    

                   Il  Segretario  Nazionale
                   Avv. L.  Mariano

Nota  inviata da MDC  al Sindaco del Comune  di Nardò.

            Egr. Sig. Sindaco,

si sono rivolti al nostro Sportello di Nardò alcuni cittadini che hanno lamentato un forte ed ingiustificato aumento della TOSAP (tassa occupazione suolo pubblico).Poiché l’aumento è abnorme rispetto a quanto pagato per la stessa superficie negli anni scorsi, siamo a chiederLe un incontro urgente al quale vengano convocate, oltre alla nostra Associazione, anche le altre Associazioni Consumatori operanti nel Comune di Nardò, le Associazioni dei Commercianti e le Organizzazioni  Sindacali.
La grave crisi economica che ha provocato un forte crollo dei consumi rende necessaria una chiara e franca discussione tra le parti e la necessità di conoscere le motivazioni a sostegno delle richieste di pagamento inviate dell’Ufficio Tributi del Comune di Nardò.
Sicuri di un suo sollecito riscontro, inviamo distinti saluti.

Lecce-Nardò, 05  Luglio  2010 

I commenti sono chiusi.