Per la prima volta ci vediamo costretti a replicare alle deliranti affermazioni del Segretario Cittadino della “Puglia prima di tutto”, Maurizio Sanasi,

 il quale, forse tradito dal sole agostano, si lascia andare, nell’ultimo, ennesimo, comunicato di smentita dell’appoggio del suo gruppo al Sindaco Vaglio, ad affermazioni gravi e incomprensibili, in risposta a semplici considerazioni espresse da parte nostra in un precedente comunicato.

Le stesse qui rimarchiamo, in quanto ci appare singolare richiamare all’unità nel centrodestra per poi porre in atto evidenti fughe in avanti come l’annuncio di una autonoma candidatura a sindaco.  Dobbiamo rilevare, con ciò, l’ennesimo gesto di nervosismo della “Puglia prima di tutto”, sempre pronta a veementi e offensive reazioni a mezzo stampa, non appena risulta essere citata in  articoli di stampa o comunicati. In questo, il segretario cittadino Sanasi sembra avere assunto, con grande celerità nonostante il suo recente ingresso alla guida del gruppo, le cattive abitudini del “padroncino” Frasca, il quale, tra l’altro sottolineiamo, non si assume la responsabilità di rispondere in prima persona.

Respingiamo al mittente con assoluta forza il tentativo da parte di Sanasi, Frasca & Co. di  rivendicare ruoli di primogenitura nell’ambito del centrodestra, anche perché non ricordiamo iniziative degne di nota nella loro azione di opposizione a Vaglio, evidentemente particolarmente morbida se, ormai da mesi, ad ogni scricchiolio della maggioranza si parla del loro gruppo come possibile stampella per la giunta Vaglio.

 Sulla valenza del gruppo della “Puglia prima di tutto”  nel centrodestra nutriamo sinceramente forti dubbi, visto l’eterogeneità politica dei suoi componenti, alcuni transfughi dell’ex maggioranza, per cui ci appare assurdo che costoro vogliano venire a dare lezioni a coloro che l’opposizione ferma e inflessibile a Vaglio l’hanno portata avanti ogni giorno di questa consiliatura, e non certo a giorni alterni.

Rimaniamo esterrefatti dai comportamenti di Sanasi, in virtù della sua storia personale e delle idee politiche finora espresse, in totale contrasto con il centrodestra e di avversione per Fitto. E’ certamente legittimo cambiare idea, ma addirittura volersi proporre come neo-paladino del centrodestra ci appare, francamente, ridicolo.

Salvatore Donadei
Adriano Muci
Oronzo Capoti
Pippi Mellone

 

{jcomments on}

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi