TV: Il Palinsesto di autunno

E’ in via di partenza la stagione autunnale televisiva: Rai e Mediaset stanno per sfoggiare i rispettivi gioielli di famiglia. Che però, essendo sempre gli stessi, rischiano di affascinare sempre meno il pubblico. Tuttavia, quest’anno nascondono una sorpresa. Proviamo a capire di che si tratta, curiosando nei palinsesti…

 

Raiuno rispolvera Lorella Cuccarini per la sua Domenica in. La Nostra è uno dei personaggi nazional-popolari per antonomasia, con degli standard dejà vu: ovvero da lei sappiamo già cosa aspettarci.

Canale 5 si riaffida alla sicurezza di Barbara D’Urso e della sua Domenica 5 che si spera possa assumere un aspetto meno trash nei contenuti e nel linguaggio.

Il giorno prima, la sfida del sabato sera è tra la corazzata di Maria De Filippi (C’è posta per te) e la versione Vip de I soliti ignoti, il gioco dei detective di casa nostra, gestito da Fabrizio Frizzi, novello Sherlock Holmes.

Tutti i giorni ci sorbiremo su Raiuno, La vita in diretta, con l’arrivo di Mara Venier accanto a Lamberto Sposini. La new entry si occuperà  soprattutto di gossip e di cronaca rosa. A tener testa a questa strana coppia, ancora Barbara D’Urso con Pomeriggio 5. E poi c’è  Antonella Clerici, gemma preziosissima nel palinsesto di Raiuno, assieme a Eddy, compagno non solo di vita ma anche di  lavoro, visto che collabora attivamente ai suoi programmi. Risultato: La prova del cuoco, su Raiuno, ritrova la sua “mole  antonelliana” e dovrà dividerla con Ti lascio una canzone, lo show dei piccoli canterini.

Raidue accoglie tra le sue braccia la figliuol prodiga (speriamo di audience) Paola Perego che gestirà  il nuovo appuntamento Pomeriggio 2 in un trionfo di novità nei titoli e nei contenuti. Accanto a lei l’inossidabile Milo Infante.

Non possiamo  dimenticare Maurizio Costanzo che invaderà (pacificamente, si spera) i palinsesti di Raiuno con i suoi format, tra cui la  riproposizione di Bontà loro. Mi auguro che nella puntata del venerdì sera, l’ex signore del Parioli non sia in coppia con “sua pinguitudine” Giampiero Galeazzi, riproponendo il binomio presente a Notti mondiali.

Mi fermo qui per svelare la sorpresa annunciata: la guerra dell’Auditel ha già un vincitore nascosto. E’ Lucio Presta, potentissimo manager tv che è riuscito a piazzare tra Rai e Mediaset, in maniera (quasi) perfettamente bipartisan molti dei suoi protetti, tra cui proprio molti dei gioielli di famiglia,  la Clerici, la Venier, la Cuccarini, la Perego e Costanzo. E forse non è finita qui…

 {jcomments on}

 

Fonte: Panorama

I commenti sono chiusi.