Frasca: Comunione di intenti e coesione per la futura destra neritina

Desidero esprimere il mio personale apprezzamento per le parole pronunciate dal Prof. Giovanni Però. 

Egli dall’alto della sua esperienza politico-amministrativa ha, infatti, confermato ciò che vado ripetendo da tempo: occorre essere tutti uniti per creare un centro destra che sia credibile e che possa vincere la prossima, spero imminente, tornata elettorale.

Ed è di questi personaggi che il centro destra neritino ha bisogno.

Il mio invito personale è rivolto al prof. Però ed a chi, come lui, ha a cuore le sorti della nostra città logorata da questi anni di governo di centro sinistra.

Mi riferisco, ad esempio, al prof. Carlo Longo, a Piero Di Gesù, a Gabriele Onorato, a Roberto De Benedittis ed alle tante altre personalità presenti sul nostro territorio, alcune delle quali si sono allontanate dalla politica attiva proprio per il clima di tensione venutosi a creare in questi anni all’interno del centro destra neritino.
Ha ragione Però quando afferma che non si sarebbe dovuto arrivare alla nomina di una figura esterna alla nostra città per dirimere le diatribe, tuttavia questa nomina si è resa necessaria a causa della cecità e della supponenza di alcuni personaggi che ad oggi non hanno ancora dimostrato di credere nel progetto di un centro destra coeso al governo della nostra città.

Il professore Però e, come lui, chi ha intenzione di vedere realizzato un centro destra vincente a Nardò, troverà in me e nel mio partito “La Puglia prima di tutto” un appoggio costante. Il tutto, però, deve avvenire mettendo da parte i pregiudizi fuori luogo, i personalismi e gli attacchi personali.
Solo in questo modo si potrà, partendo tutti dallo stesso piano, cercare di ridare al centro destra neritino la dignità che merita.
Nardò ha bisogno di “menti” libere che abbiano a cuore le sorti del territorio e non fini personalistici.

Sono ad ogni modo convinto che in breve l’amico Raffaele Baldassarre con la sua capacità politica e la sua lungimiranza riuscirà a fare da collante di tutte queste forze che oggi, a causa del clima creatosi, o si sono totalmente disinteressati della politica oppure vivono nell’ombra in attesa di tempi migliori.

Son convinto che questi tempi siano in arrivo e che presto Nardò tornerà ad essere governata da personaggi validi in grado di dare continuità all’amministrazione dilaniata da anni di governo disastroso del centro sinistra.

Occorre che si faccia tutti un passo indietro per realizzare quella solidità e quella coesione che permetteranno al centro destra di governare Nardò.

Il Consigliere Provinciale

Mino Frasca

{jcomments on}

I commenti sono chiusi.