Una casa nel cuore del Salento che ospita tra le sue braccia svariate ricchezze. Tra arte e tradizione. Tra storia e innovazione.

 Una Domus dal sapore antico richiama la sua attenzione, attraendo a sé visitatori. In previsione di eventi di notevole risonanza la Domus Sallentina presieduta da Giuseppe Massa ha in mente di favorire una destagionalizzazione mediante l’ideazione di pacchetti turistici ‘ad hoc’ con l’ausilio degli associati. Operatori del settore turistico – ricettivo : dalle strutture agrituristiche alle case vacanza in palazzi del ‘700, dalle ville stile liberty ai b&b nel cuore del barocco leccese e nella preziosa macchia mediterranea, dalle masserie fortificate e alle particolarissime ‘pagghiare’ ristrutturate e trasformate in bellissimi appartamenti.

 Tutti impegnati dunque, per muoversi all’unisono su un’unica corda, un unico tema: “Medioevo e cavalleria” e gli ordini militari e religiosi. Un modo per valorizzare il territorio salentino che non è solo meta per sole, mare e vento. Ma molto di più. “Ha una terra – dichiara Saverio Fontana della guida ‘Viviparchi’ – che trasuda storia, ricchezza artistico – culturale non indifferente.

 Il Salento si contraddistingue per il periodo medievale e cercheremo di riportare in auge le sue vestigia.  Avremo mediante l’intervento dell’avvocato  e brillante storico, Giuseppe Cozza dei focus sui centri storici salentini. Noi crediamo che tale iniziativa possa valorizzare il territorio e che rappresenti una leva turistica molto importante. Con la nostra guida ‘Viviparchi’ cercheremo di avviare un canale informativo – ricettivo. Per leggere prima e poi visitare questo territorio  che  merita davvero un risultato eccellente”. È evidente come il prosieguo della conferenza stampa a Palazzo Adorno tenutasi l’11 giugno, sia sempre più chiaro.

Si traccia il terreno per degli avvenimenti futuri che richiederanno una sinergia tra le istituzioni. “ Non può mancare il patrocinio del comune di Scorrano  – ha precisato il sindaco di Scorrano, Mario Pendinelli – che intende sostenere tale iniziativa e gli eventi futuri con la commissaria dell’APT di Lecce, Stefania Mandurino per valorizzare il nostro territorio e promuovere le nostre peculiarità che non possono essere occultate”.

Infine, la parola al Presidente della Domus Sallentina, Giuseppe Massa: “ ‘Medioevo e cavalleria nel Salento’ rappresenta un ulteriore volano per l’incentivazione dei flussi turistici e in particolare, per favorire la destagionalizzazione del turismo. Mediante itinerari ‘ad hoc’, tematici come in questo caso ‘Medioevo e  cavalleria’ si cercherà di coniugare arte, cultura e tradizione. Con un filo sotteso di originalità ed ‘ingenium’ il territorio salentino vivrà  e ri-vivrà. Colgo l’occasione per ringraziare le istituzioni e i rappresentanti delle associazioni di importanti aziende,  i CRAL della UBI Banca, Assicurazione Cattolica, Cannon  e i rappresentanti della guida ‘Viviparchi’ che credono in questo progetto, portandolo avanti con caparbietà e fierezza”.   

 

 

{jcomments on}

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi