Il progetto «I Giganti del Mediterraneo, il paesaggio degli olivi secolari di Puglia nel segno della bellezza, della sostenibilità, della legalità» è tra i sette selezionati dal Wwf Italia

 per l’assegnazione del premio Panda d’Oro 2010 (il diploma che viene consegnato alla migliore proposta volta alla conservazione della biodiversità). Il progetto, realizzato da una Comunità di olivicoltori di cui fanno parte l’azienda dell’Istituto Agrario «E. Pantanelli» di Ostuni, i giovani della coop Libera Terra e alcune masserie storiche che operano nella piana degli olivi millenari dei comuni di Fasano, Ostuni e Carovigno è stato selezionato insieme ad altri sei progetti ottenendo il massimo dei voti da parte del Wwf.

Il territorio di Ostuni è pieno di oliveti con piante secolari mentre il Comune è stato uno dei primi a vietare l’espianto e il commercio fuori dal proprio territorio di alberi di olivo monumentali. In quest’area si sono consumate varie iniziative sia da parte di imprenditori, sia di organizzazioni collettive per la promozione degli oliveti secolari e dell’olio Dop sull’olio extravergine di oliva sino alla realizzazione della Strada dell’olio Dop «Collina di Brindisi» che mette insieme aziende olivicole, agrituristiche, frantoi oleari, centri storici in un primo tentativo di promuovere in maniera univoca prodotto e territorio attraverso la sua esplorazione con itinerari opportunamente segnalati.

Vi è anche una ipotesi di realizzazione di un Parco Agrario degli olivi secolari che comprenda una fascia di territorio omogenea posta in corrispondenza della piana olivetta prospiciente il mare dei territori di Monopoli, Fasano, Ostuni e Carovigno che ha visto coinvolti, in attività di programmazione partecipata, imprenditori, associazioni, enti locali, istituti di ricerca organizzata dal Dipartimento di Urbanistica del Politecnico di Bari. Il fine di questo progetto è quello di persegue la tutela del paesaggio agrario degli oliveti monumentali di Puglia e del suo patrimonio ambientale e culturale, attraverso la promozione dell’olio extravergine di oliva degli olivi secolari ottenuto con metodi di agricoltura biologica; nonchè di censire gli olivi millenari e tracciare l’olio extravergine ottenuto da olivi monumentali ai sensi della Legge regionale n. 14 del 2007 sulla tutela del paesaggio degli oliveti monumentali di Puglia; e ancora di gestire l’oliveto tradizionale, senza rinfittimenti e nel rispetto della monumentalità delle piante, attraverso interventi conservativi del suolo e della biodiversità e costituire di unrapporto armonico tra l’uomo e la natura e stimolare uno sviluppo locale basato sulla legalità, sulla sostenibilità e sulla convivenza civile.

Un riconoscimento prestigioso assegnato ad associazioni, enti pubblici e privati per la realizzazione di progetti concreti sul territorio ma sarà il pubblico a decretare il vincitore, votando sul sito internet del Wwf tra i sette selezionati scegliendo il progetto «I Giganti del Mediterraneo» (clickando sul link: http://www.wwf.it/client/ren-der.aspx?content=0&root=5878e, a fondo pagina il tasto della votazione).
La cerimonia finale di premiazione avverrà a Roma il prossimo 29 ottobre presso la sede della rappresentanza in Italia della Commissione Europea, in occasione della conclusione della decima Conferenza della Convenzione Internazionale per la Diversità Biologica, indetta dall’UNEP. [A. G.]

 

Fonte: GdM

 

{jcomments on}

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi