I chilometri saranno 267 e 59 di salita, con un dislivello totale di 4468 metri.

 Numeri che fanno del mondiale del 2013, che si correrà da Lucca a Firenze, passando da Montecatini Terme e Pistoia, un tracciato assai impegnativo, adatto ad arrivi in solitario o a gruppi ristretti. L’ Uci ha scelto questo percorso perché tecnicamente più valido e forse anche perché far arrivare un mondiale in una città con il fascino di Firenze può rappresentare un valore in più. Così sono state battute le candidature della spagnola Ponferrada, del ticket belga fiammingo Hooglede-Gits e di Genova che si era presentata senza l’ appoggio di Coni e Federciclo creando qualche imbarazzo alla Federazione. “E’ la vittoria della profonda tradizione ciclistica della Toscana.

E’ la vittoria per Franco Ballerini. E’ la vittoria per il grande saggio Alfredo Martini”, dice il presidente federale Renato Di Rocco. Già un mondiale per la memoria di Franco Ballerini, morto in un incidente di rally nel febbraio scorso, dopo aver regalato dall’ ammiraglia, nel ruolo di ct, quattro titoli mondiali e un titolo olimpico. Ma è anche un mondiale riparatore perché mai la Toscana aveva ospitato la corsa iridata nonostante avesse avuto campioni come Magni, Bartali, Nencini, Cipollini, Bettini.

Ed è proprio Martini a ricordarlo: “E’ per Franco, ma anche per Bartali e per tutti gli altri che ci hanno lasciato troppo presto”. Il primo sprint è stato vinto perché, come dice il presidente della Regione Enrico Rossi, ha gareggiato “una squadra formidabile che ha saputo vincere il campanilismo”. Ma la paura di non farcela c’é stata, come rivela il vicesindaco di Firenze Dario Nardella, presidente del comitato organizzatore: “Quando è arrivata la telefonata di Zapatero a sostenere la candidatura spagnola abbiamo temuto”. Passata la paura, c’é da mettere in moto la macchina dell’ organizzazione per far sì che un evento sportivo sia anche una grande vetrina internazionale per promuovere il territorio, come dico di amministratori delle tre province interessate. Per ora c’é il percorso a far bella mostra di sé. La gara in linea dei professionisti partirà dalle mura antiche di Lucca, che compiranno 500 anni, e arriverà a Firenze.

 

 

Fonte: Ansa

 

{jcomments on}

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi