Un asteroide ha ‘sfiorato’ la Terra e non ce ne siamo neanche accorti

L’asteroide 2010 TD54 aveva zero probabilità di un impatto sulla Terra, sia per la traiettoria che per le dimensioni. E così è stato. 

 Secondo quanto riporta l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) il TD54 2010 sarebbe stato grande dai cinque ai dieci metri di larghezza. I calcoli del Jonhson Propulsion Laboratory della NASA di Pasadena in California hanno segnalato alle 12.50 ora italiane il passaggio di un piccolo asteroide all’interno del sistema Terra-Luna a un’altitudine di circa 45.000 chilometri in corrispondenza del Sud-Est asiatico.

Asteroidi di queste dimensioni sono milioni e giornalmente, segnala l’INAF, seppur non scoperti, incrociano la traiettoria tra Terra e Luna. Allo stesso tempo, se anche entrassero nell’atmosfera terrestre, finirebbero per disintegrarsi senza produrre danni sulla superficie.

La NASA, con il programma Near Earth Object rileva, traccia e caratterizza gli asteroidi e le comete che passano vicino alla Terra, utilizzando sia telescopi a terra che spaziali. Il Near-Earth Object Program, comunemente chiamato ‘Spaceguard’ scopre questi oggetti, caratterizza un sottoinsieme di essi, e le loro orbite per determinare se possano essere pericolosi o meno per il nostro pianeta.

 

 

{jcomments on}

I commenti sono chiusi.