Basket: Il Nardò si toglie un bel sassolino dalla scarpa, Barletta k.o.‏

Vittoria strameritata per l’Aido Nardò, ancora una volta sul neutro di Monteroni, contro un Barletta battagliero e spigoloso nella prima parte di gara, ma che dal terzo quarto in poi ha subito l’onda d’urto di uno straripante Nardò che ha saputo calarsi nel match senza lasciarsi imbrigliare dal team ospite.

Neretini che si prendono la rivincita sul Barletta, dopo l’eliminazione nei play-off della scorsa stagione.
Alla prima palla-due il Nardò parte con: Colella, Bruno, Leucci, Sordi e il rientrante Gianluca Rollo, il Barletta risponde con: Degni, Gambarota, Colaprice, De Fazio, Auricchio. Pronti-via ed è subito Nardò in vantaggio, con il puntero Carlos Sordi che mette a referto i primi sigilli della partita, dalla lunga distanza e da sotto le plances, 5-0. Il team ospite reagisce, con Nicola Degni e Gambarota, pareggiando i conti. Il ritrovato Tommaso Leucci firma allungo che fa chiudere la prima frazione sul: 17-15 Nardò.
Secondo quarto, riparte forte il team di coach Degni con gli under De Fazio ed il solito Gambarota. Ed allora sale in cattedra il play granata Michele Colella, che sforna assist per Gianluca Rollo e Simone Bruno. Daniele Dell’Anna, appena entrato in campo, si procura un taglio sull’occhio sinistro ed è costretto ad uscire. Ritorna in campo, quindi Sordi. Barletta, sembra fare le prove del blitz stile play-off, ma questa volta il Nardò non perdona. Ancora Colella e la roccia scatenata Leucci puniscono dai 6.75, si và all’intervallo sul 30-27 Nardò. Partita molto equlibrata fino a questo momento.

Tantè, che nella ripresa il copione della partita cambia totalmente, con i granata di coach Antonio Caricato a recitare la parte da protagonista. In difesa il team neretino, compie passi da giganti, Leucci-Sordi-Rollo sono imperiosi nei rimbalzi difensivi. In attacco l’ottima vena realizzativa di Leucci, Colella, Sordi e Rollo, quest’ultimo autore anche di una “bomba” da tre punti, è la chiave del match per l’Aido Nardò. Si chiude la terza frazione sul 50-38. I 20 punti messi a referto in questo periodo, sono la prova inconfutabile, dello strapotere di Leucci e compagni in questo terzo quarto.

Ultima frazione, i neretini non abbassano la guardia. Non manca all’appuntamento con il canestro il bomber Ivan Todisco ed assieme a Rollo, Sordi e Leucci incrementano il +20 finale: 65-45 Nardò.

Due punti pesantissimi per il team del presidente Carlo Durante, ottenuti contro una diretta concorrente alla corsa play-off. La seconda vittoria consecutiva, porta i granata a rimanere in pianta stabile nelle zone nobili della classifica, formando il gruppetto delle seconde assieme a Quelli che Brindisi, Cus Taranto, Fbk Trani e lo stesso Barletta. Ora sabato prossimo, nuova trasferta, questa volta in quel di Trani, contro un avversario con gli stessi punti del Nardò. Scontro diretto per la Nuova Pallacanestro Nardò ora chiamata a confermare quanto di buono sta seminando in questo avvio di campionato. 

NUOVA PALLACANESTRO NARDO’  65 
Battistini n.e.,Bruno7,Colella10,
Dell’Anna,Ferilli n.e.,Giuri n.e.,
Leucci15,Rollo11,Sordi18,Todisco4.
Allenatore: Caricato Antonio

 
CESTISTICA BARLETTA  45 
Degni6,Gambarota16,Colaprice2,
Sfregola5,Auricchio4,Rotondo,
Marinacci n.e.,Vitobello3,De Fazio8,Miolla n.e.

ARBITRI: Chiarantoni (Bari), Soldano (Trani)
PARZIALI: 17-15/30-27/50-38/65-45
 
 
Mandolfo Valentino (Nuova Pallacanestro Nardò)

 

{jcomments on}

 

 

I commenti sono chiusi.