Nardò calcio; “3 punti in più in classifica, 3 passi in dietro sul piano del gioco”

È sicuramente questa la frase migliore per descrivere la partita, ed è sicuramente questo il rammarico più grande dopo aver visto ben altra squadra andare a pareggiare in casa del Casarano.Quasi non sembravano più loro, forse solo le maglie erano le stesse di una settimana fa.

Una partita vissuta a ritmi blandi e con tanti rischi per la nostra retroguardia, che ormai ci ha abituati a prestazioni non certo positive, se poi aggiungiamo che gli avversari erano di molto inferiori a noi e che a 15 minuti dalla fine si era sotto d un goal la catastrofe era completa. (goal scaturito da un contropiede imbarazzante di Solimene  che in solitaria parte dalla propria area e indisturbato arriva a tu per tu con Sorrentino e lo trafigge al minuto 75)
Per fortuna però che la partita dura 90 minuti, e che in quell’ultimo quarto d’ora i nostri ragazzi sono riusciti a salvare la faccia ribaltando il risultato e portando a casa i 3 punti che tutti si attendevano da questo match.
Al minuto 80 con Djallo su punizione battuta dal capitano, e all’ultimo respiro (92’) con Uva, ancora di assist da fermo di Irace.
Sicuramente è stata una partita non bella da vedere e di sicuro non rimarrà a lungo fra i nostri ricordi (per fortuna), perché si è ri..visto per l’ennesima volta un Nardò capace di sprecare di tutto e di più, che partendo bene non è riuscito comunque a passare in vantaggio, e che con le grosse difficoltà di una difesa mai sicura ha subito un goal da mani nei capelli e rischiando di perdere pure la partita.
I 3 punti ottenuti a gran fatica domenica fanno sicuramente bene alla classifica, ora a quota 14 punti siamo allottavo posto, ma di certo non sono una scusa per non riflettere sul “gioco” non espresso sul campo.
Di questi tempi occorre solo lavorare e ancora lavorare, cercare di trovare le giuste misure per far crescere la squadra a ritmo costante, non con cali di questo genere, cercare la quadratura dell’organico e magari operare in modo accurato nella ricerca di qualche giocatore per completare la rosa.

 

Nardò – S’Antonio Abate  2-1

NARDO’: Sorrentino, Masullo, Centanni, Simoni, Djallo, Manzillo, Irace, Palmisano, Puccinelli, Genchi, Montaldi.

SANT’ANTONIO ABATE: Afeltra, Vituperio, Giglio, D’Aniello, Manzo, Russo, Bevo, Temponi, Morella, Siano, Solimene.

Marcatori: Solimene al 75′, Diallo 80′, Uva al 92′
Terna arbitrale: Cassarà, con assistenti Campitelli e Pellilli

 

Photo : Walter Macorano

I commenti sono chiusi.