La citta’ e’ ancora viva!!!

Da oltre un mese si sono intensificati i lavori di recupero e ristrutturazione dell’ex sede della scuola Agraria sita in via Galatone.

 

 Come ormai è noto la vecchia amministrazione ha assegnato i locali all’associazione Amici Museo di Porta Falsa e Piccolo Teatro di Nardò che tramite una donazione hanno voluto regalare alla cittadinanza tutto il loro patrimonio raccolto in oltre 50 anni di ricerche e presto ridaranno vita al Museo della Civiltà Contadina e delle Tradizioni popolari. Circa un anno fa, dopo la delibera che di fatto ha assegnato i locali all’associazione, è partito il difficile recupero, almeno parziale della struttura che gli anni di abbandono hanno reso inagibile

.

 La struttura, ora parzialmente recuperata, era in uno stato di totale inagibilità, all’esterno le piogge e l’incuria hanno reso la vegetazione fitta, all’interno le infiltrazioni d’acqua sono penetrate nei muri interni provocando grosse crepe e le macchie di umido e muffa erano dappertutto, i locali ormai fatiscenti erano quasi del tutto inutilizzabili. Inoltre dei vandali sono riusciti a penetrare all’interno distruggendo e rubando ciò che almeno si era salvato.

 Questo non ha scoraggiato Paolo Zacchino e la sua compagnia che con il solito impegno e grande passione stanno cercando di recuperare la struttura con solo le proprie forze e la loro disponibilità economica ma anche grazie al contributo spontaneo di cittadini e simpatizzanti come il signor Tarantino e la ditta Bianco Igiene Ambientale che si sta preoccupando di ripulire il grande giardino perimetrale. Presto finalmente il Museo con il suo ricco patrimonio Storico-Culturale sarà nuovamente a disposizione di tutti.

 L’inaugurazione di alcuni settori è prevista per il periodo che precede il Natale, in seguito sono previste le aperture di nuove aree dedicate e diversi appuntamenti ed eventi come l’organizzazione della Cavalcata storica, incontri con le scuole di ogni ordine e grado per portare alla conoscenza di tutti una realtà che sta scomparendo.

In più in programma ci saranno diverse rassegne, grandi eventi e spettacoli teatrali come:

-Il sabato del Villaggio (In attesa della Cavalcata storica  e Fiera dell’incoronata);
-Rassegne Teatrali;
-Festival dei giochi di una volta (Nonni e nipoti);
-Proposte gastronomiche;
-Incontri culturali (Scopriamo Nardò e dintorni);
-“Ogne Petra Azza Parete” (riconoscimento a coloro che si sono distinti nel settore culturale, musicale ecc);
-Rassegne Bandistiche (Bande a confronto);
-Musica sacra e dintorni;
-Ballando sotto le stelle;
-Festival Nazionale delle canzoni folkloristiche;
-Usi, costumi e tradizioni.

Il Museo vive ed è di tutti..aiutiamolo a crescere! Nardò è viva!

www.amicimuseoportafalsa.blogspot.com

I commenti sono chiusi.