Basket: Vittoria con dedica speciale‏

Torna a mettere fieno in cascina il Nardò di coach Tommaso Leucci, che nel recupero della 5^giornata di ritorno, sul parquet amico ritrova i due punti contro il Trani, in quello che era uno scontro diretto importante in chiave play-off.

Successo meritato che l’entourage neretino dedica al nostro presidente Carlo Durante, dopo il malore della scorsa settimana.

La squadra neretina si presenta senza l’infortunato Leucci, quest’oggi solo nelle vesti di coach e con il ritorno tra i 10 di Fabrizio Durante. Mentre Trani è privo di Battafarano e del centro Rodriguez alle prese quest’ultimo con pubalgia. La gara, Nardò ai nastri di partenza con: Colella, Bruno, Todisco, Sordi e Dell’Anna D., risponde Trani con: Calvo, Pecorella, Angarano, Avallone e Loiacono. Dopo i primi minuti di marca ospite, per il Nardò ci pensa il bomber Ivan Todisco ad aprire le danze. Gli ospiti rimangono in partita grazie alla serata magica del lungo Avallone, primo quarto 25-19 Nardò.
Nel secondo quarto, i neretini iniziano a ritrovare le ottime vene realizzative di Michele Colella e di Carlos Sordi. L’Aido Nardò inizia a dilagare in fase offensiva, ritrovando notizie positive dalla fase difensiva che nelle ultime uscite non aveva brillato. Si và all’intervallo con i neretini avanti di 15 lunghezze: 47-32 Nardò.
Nella ripresa, gli uomini di coach Leucci non mollano la preda, Maurizio Mazzarella torna ad essere quello dei tempi d’oro, gli fa eco l’ognipresente Daniele Dell’Anna, ben serviti dal play Colella e da Simone Bruno, quest’ultimo oltre che in doppia cifra miglior assist-man (4) nella fila granata. Si rivede anche Fabrizio Durante, positiva la sua prova, “condannando” Trani alla resa.
Ultima frazione, l’Aido Nardò continua a far divertire il pubblico presente sugli spalti, le giovani leve Davide Ferilli, il folletto Michele Dell’Anna e Michele Battistini riescono a mettersi in mostra, non deludendo così coach Leucci, per gli ospiti il play argentino Calvo cerca di limitare i danni, vista la serata no dei suoi compagni, Angarano su tutti. Ma alla fine il Nardò brinda il ritorno al successo. Finale 82-56. Vittoria importante che proietta i granata al quarto posto in classifica in coabitazione con il Barletta, ma con la miglior differenza canestri negli scontri diretti. Ora per Carlos Sordi e compagni si presenta la insidiosa trasferta domenica in quel di Ruvo terz’ultimo in classifica, ma gli arrivi di Frank Mazzotta e di Vincenzo Barletta nel mercato di riparazione, hanno ridato slancio alla formazione di coach Patella, che tra le proprie mura ha già battuto formazioni di alta classifica come il Santeramo. Trasferta da non sottovalutare.
 
Mandolfo Valentino (Nuova Pallacanestro Nardò)

 

NUOVA PALLACANESTRO NARDO’  82
Battistini,Dell’Anna M.8, Todisco9,
Dell’Anna D.7,Ferilli2,Mazzarella6,
Colella17,Sordi14,Bruno12,Durante7.
Allenatore: Leucci Tommaso
 
 
FBK TRANI  56
Angarano4,Calvo19,Pecorella6,
Avallone18,Rizzi2,Loiacono,
Lopez2,Germinario,Barbera3,Tiani2.
Allenatore: Amoruso Domenico
 
 
ARBITRI: Ferrari (Cellamare), Lisco (Bari)
PARZIALI: 25-19/47-32/66-40/82-56.
USCITO PER 5 FALLI: Ferilli (N.P.Nardò)

 

I commenti sono chiusi.