Appunti “disordinati” di viaggio: Salento,Nardò,piazza Salandra, fontana del Toro, “lo scorrere dell’acqua”

Frammenti di Eraclito,“Panta rei, tutto scorre” : «Il fiume in cui entrano è lo stesso, ma sempre altre sono le acque che scorrono verso di loro: e anche le anime sono evaporazioni delle acque» «Morte delle anime è diventare acqua, morte dell’acqua diventare terra: ed è dalla terra che si fa l’acqua e dall’acqua l’anima»

«Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell’impetuosità e della velocità del mutamento si disperde, si raccoglie e se ne va» Il mare ha acqua pura e malefica: gradevole e salutare per i pesci, imbevibile e mortifera per gli uomini.

I commenti sono chiusi.