Il Sindaco continua a tentare di prendere in giro i Cittadini riguardo il problema amianto

Signor Risi (non mi sento più di chiamarti “caro Marcello” o “caro sindaco”) non c’è nulla di peggio di chi cerca di arrampicarsi sugli specchi quando non ha nulla altro da dire per giustificare i propri errori. Preliminarmente, prima di passare ad ulteriori considerazioni relativamente all’argomento, le ricordo che il 5 marzo ricorre la giornata delle ceneri ed è l’occasione giusta per cospargere il capo per le menzogne e per tutto ciò di cui ci si pente.

Ho letto il suo pensiero nei confronti dei Consiglieri Provinciali per quanto concerne la discarica sita in contrada Castellino-Vignali. I Consiglieri Provinciali di Nardò, appena saputo dell’argomento, hanno espresso il loro diniego per iscritto nelle sedute di Commissione del 5 e del 31 maggio 2010. Pubblicheremo detti verbali attraverso manifesti per tutta la Città. Così come pubblicheremo il verbale di nulla osta firmato da lei in data 18.10.2012. Purtroppo per lei c’è un a famoso proverbio latino che sicuramente ben conosce: “scripta manent, verba volant”.

Eh si, signor Risi, proprio così le parole volano al vento, gli scritti restano per chi li voglia leggere. In questo caso le sue parole volano al vento come quelle da lei proferite a fine 2012 quando annunciava che il 2013 sarebbe stato l’anno del Pug. Concludo rivolgendole un invito, sarebbe interessante un confronto pubblico sull’argomento che per quanto mi riguarda potrebbe tenersi sia in tv che in pubblica piazza.

Le dico fin da ora che qualora il confronto dovesse tenersi verrò col suo programma elettorale alla mano che purtroppo per me e per Nardò nel 2011 condivisi. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Chiedo scusa per aver sbagliato.

Non posso, tuttavia, fare a meno prima di concludere di ricordarle di andare ad ascoltare le registrazioni degli interventi fatti in Consiglio Comunale da alcuni Consiglieri di Maggioranza ,che le dicono testualmente: “Caro Sindaco, così non si va avanti”.

Giovanni Siciliano – Consigliere Provinciale

I commenti sono chiusi.