Al comunicato di CpNardo alleghiamo la replica ,al signor Davide Renna e alla commissione, del presidente della provincia dott. Antonio Gabellone rilasciata nella riunione della commissione tenutasi il giorno 23 gennaio 2015 per diritto di cronaca(ndr).

Nardò, 24 Gennaio – Nel pomeriggio di ieri si è svolta come da programma la Commissione controllo e garanzia convocata dal presidente Mellone su richiesta del Blocco Studentesco, movimento interno a CasaPound Italia, per trovare una soluzione al problema della mancanza di riscaldamento negli istituti scolastici del neretino e non solo.

Nonostante la trasversalità della problematica trattata, l’incontro ha registrato l’assenza di quella sinistra legata ancora a vecchi steccati ideologici, ma anche la partecipazione entusiasta di alcuni componenti della Commissione, del Presidente della Provincia Antonio Gabellone, nonché degli studenti e di altri cittadini interessati.

“Abbiamo voluto fortemente quest’incontro con il presidente Gabellone – spiega Davide Renna responsabile del Blocco Studentesco – per poter illustrare i problemi reali che attanagliano la scuola e per proporre soluzioni concrete e durature.

Ci siamo voluti soffermare sul concetto di responsabilità politica e abbiamo voluto evidenziare quella che è, secondo noi, la causa principale di questa situazione incresciosa, ossia la riforma Renzi-Delrio che è, a tutti gli effetti, un pasticcio legislativo. Altresì, abbiamo evidenziato come la Provincia avrebbe potuto fare qualcosa in più negli anni passati per trovare soluzioni a tale problema”.

“Proprio su questo punto – continua il responsabile del movimento studentesco – abbiamo fatto notare che la Provincia avrebbe potuto sfruttare nel recente passato gli incentivi statali per l’installazione dei fotovoltaici o, ancora, provvedere all’installazione di caldaie a metano o a biomasse, ponendo in essere soluzioni alternative che avrebbero avuto riscontri vantaggiosi sia in termini economici che ecologici”.

“Il Blocco Studentesco – conclude Renna – continuerà la sua lotta di sindacalismo studentesco proponendo soluzioni concrete agli organi di competenza che avranno, a seguito dei futuri risvolti politici, il compito di occuparsi del problema dei riscaldamenti negli istituti scolastici”.(Cp Nardò)

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi