RETE IDRICA E FOGNANTE IN ZONA PAGANI, PARTONO I LAVORI

Nardò, 31 gennaio_ Buone notizie per centinaia di residenti di località Pagani, perché Acquedotto Pugliese potenzia la rete idrica e fognante. Si tratta di opere da 1 milione e 900 mila euro di fondi Por Puglia 2014-2020, cioè condotte idriche per 3,3 km e condotte fognanti per 3,5 km. L’estensione del servizio idrico e fognante riguarderà via Castrignanò, via Pagliara, via Formoso, via Abate Filippo, via Benedetto XIII, via Benegiamo, via De Rossi, via Colangelo, via Araldo di Crollalanza, via Sisto V, via Costadura (più prolungamento), via Paolo VI, via Gregorio XIII, via D’Amore, mentre via Felline per il solo servizio fognante (la rete idrica esiste già). La durata prevista dell’intervento è di circa nove mesi e i lavori inizieranno già la prossima settimana.
Zona Pagani e aree limitrofe da sempre risultano deficitarie di opere infrastrutturali e per questo motivo l’amministrazione comunale aveva richiesto ad Autorità Idrica Pugliese e all’Acquedotto Pugliese un apposito intervento. Esigenza riconosciuta tramite la redazione di un progetto (approvato dalla giunta Mellone a settembre 2018) finanziato in un primo momento con 800 mila euro, risultati poi insufficienti a garantire la copertura di tutta l’area interessata a seguito di approfondimenti tecnici e di ricognizioni di campo. Le pressanti richieste dell’amministrazione comunale, dettate dall’urgenza di non poter più procrastinare gli interventi, avevano indotto Autorità Idrica Pugliese e Acquedotto Pugliese ad aumentare la dotazione finanziaria sino a 1 milione e 900 mila euro (la spesa effettiva sarà di 1,2 milioni grazie al 35% di ribasso di gara), prevedendo così la copertura idrica e fognante delle aree tipizzate dal PRG come aree di completamento B e di espansione C. Decisivi in questa direzione sono stati i numerosi incontri che il sindaco Pippi Mellone e il vicesindaco Oronzo Capoti hanno avuto a Bari con i vertici di Autorità Idrica Pugliese.
“Dai residenti di zona Pagani e di altre aree periferiche della città – commentano con soddisfazione il sindaco Pippi Mellone e il vicesindaco Oronzo Capoti – ci giungono quotidianamente richieste che sono assolutamente legittime. Ecco perché questo risorse sono importanti ed ecco perché abbiamo insistito tanto con Autorità Idrica e con Acquedotto Pugliese per ottenerle, dopo una prima insufficiente previsione di finanziamento. Si tratta di una quindicina di strade che attendevano da molti anni opere infrastrutturali che sono irrinunciabili. Ma continueremo su questa strada per soddisfare le esigenze di tutti”.

I commenti sono chiusi.