GIORNATA DELLA TERRA 2020, 50° EARTH DAY: “ABBRACCIAMOLA!”

Nardò,22 aprile_ Oggi è la Giornata Mondiale della Terra e Legambiente Onlus ha lanciato il flash mob virtuale #Abbracciamola, cui aderisce anche la città di Nardò. L’obiettivo è “abbracciare” simbolicamente il Pianeta nel giorno del 50esimo anniversario della Giornata, istituita dalle Nazioni Unite nel 1970 per tenere alta la guardia sulle problematiche che lo affliggono.

Legambiente invita a condividere domani una foto sui canali social mentre si abbraccia un mappamondo, un disegno della Terra, una piccola scultura o una mappa geografica. È un gesto simbolico per sensibilizzare ciascuno al tema della sostenibilità e quindi a prendersi cura del Pianeta che ci ospita, un Pianeta in sofferenza, minacciato di continuo dalla crisi climatica che ha già iniziato a far scomparire luoghi di vitale importanza come i ghiacciai.

Al link https://www.legambiente.it/abbracciamola/ sono disponibili 20 motivi personalizzati per le foto profilo e per la fotocamera di Facebook, oltre al logo dell’iniziativa e ad altri materiali. #Abbracciamola e #EarthDay sono invece gli hashtag con cui condividere la propria foto.

Aiutare la Terra è possibile, riducendo l’impatto di ognuno nel quotidiano. Fare una corretta raccolta differenziata; spostarsi a piedi o in bicicletta; scegliere fonti di energia rinnovabile e sostituire vecchie lampade con quelle a basso consumo; limitare i consumi di risorse idriche, evitando sprechi e riutilizzando le acque reflue in agricoltura; aumentare il verde mettendo a dimora nuovi alberi; optare per una spesa anti-emissioni, scegliendo alimenti di stagione e riducendo il consumo di carne; evitare imballaggi in plastica.

Tutto questo può contribuire a ridurre sensibilmente le emissioni inquinanti entro il 2050, data indicata dal recente Green New Deal europeo che ha lo scopo di favorire una transizione verso un’economia sostenibile e a impatto ambientale zero nei Paesi Ue.
Non abbiamo un pianeta B. Ma quanto facciamo di concreto per salvare quello che abbiamo?

 

I commenti sono chiusi.