Doppia preferenza di genere. Laricchia (M5S): “Ok a testo del Pd con l’obbligo di rispettare nelle liste la percentuale prevista dei due generi”

Bari, 1 agosto _ Nota della candidata presidente del M5S alla Regione Puglia Antonella Laricchia sulla doppia preferenza di genere

Come già ampiamente dimostrato in aula la sola cosa che ci interessa è l’introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale, assieme alla garanzia di liste che rispettino la percentuale prevista del 60- 40 nella presenza dei due generi e non che possano cavarsela pagando una semplice multa.

Se questi due punti sono presenti nel testo della legge proposta dal Pd siamo pronti a votarla anche subito. Sia chiaro che non accetteremo blitz per modifiche all’ultimo, come quella per la sospensione dei consiglieri nominati assessori o tentativi di mercanteggiare le percentuali perchè sennò saltano le liste. L’importante è cercare di porre rimedio alla vergogna contro le donne che è andata in scena nello scorso Consiglio regionale, sia da parte della destra che ha  presentato 1946 emendamenti pur di non far approvare la norma, che della sinistra fuggita dall’aula per paura del voto segreto, visto che non si fida di quello che rimane della ormai ex maggioranza. Noi siamo pronti, come lo eravamo martedì: gli altri per ora si sono limitati alle belle parole, come sempre non seguite dai fatti”.

Lascia un commento