Le dimissioni del segretario del PD di Nardò segnano la fine della Politica delle Idee

Nardò,09 agosto _L’ avvocato Salvatore Falconieri prima di essere il segretario cittadino del PD di Nardò è soprattutto una brava persona, coerente, leale e limpida.

Insomma,  una Persona con la P maiuscola che mal si concilia con il PD attuale che da Roma a Nardò guarda al business elettorale ed alle poltrone anziché alla Politica intesa come servizio,  abnegazione e disponibilità.
Forse Salvatore ha pagato per la troppa disponibilità e  perbenismo,  insomma, una Persona d’altri tempi che non collima con la cloaca della ” politica” dei nostri giorni dove prima della dignità conta il senso di prostrazione e paraculismo che un dirigente locale deve dimostrare ai vertici.
Non c’è più religione,  non è più Politica quando  sulla bilancia si pone il consenso elettorale seppur inquinato alla correttezza e schiettezza delle Persone.
Il PD di oggi non è diverso da altri partiti dove si ragiona in base alle greggi belanti e non in virtù dei cervelli pensanti.
Chi ha la spina dorsale dritta non può non esprimere vicinanza a Salvatore.
Giuseppe Fracella
Fratelli d’Italia 
Nardò 

I commenti sono chiusi.