Nelle luminarie di un artistico albero di Natale si rinnova l’augurio del Rotary di Nardò

Nardò_15 dicembre_ Con una altezza che quest’anno arriva a dieci metri i e ottanta centimetri l’albero, realizzato dalle sapienti mani di Antonio De Donno, un artista, Maestro di creativitá delle luminarie Made in Salento, è stato installato in via XX settembre, non lontano dal tempietto dell’Osanna.
Si rinnova un Contributo alla Città che il Rotary di Nardó ha voluto donare alla cittadinanza in questa particolare e difficile attesa del Natale, con l’auspicio che ognuno possa vivere le feste in un clima di attenzione e solidarietà l’uno per l’altro, in un grande slancio di senso di appartenenza alla comunità tutta.


“Insieme possiamo farcela e insieme é possibile e doveroso stare accanto a chi in questo difficile contesto soffre di più “ ha sottolineato il Presidente del Rotary Club Nardó, Valerio Quarta.
Le devoluzioni programmate dal Rotary Nardò per questo Natale sono a favore della Airc , dell’associazione Bimbulanza e dei piccoli ospiti dell’Istituto Marcelline di Nardó.
Seconda edizione, quindi, per l’albero di Natale stilizzato – acceso per la prima volta lo scorso dicembre 2019 – realizzato e installato grazie alla disponibilità e generosità di Antonio De Donno di Arte & Luce – LUMINARIE di Muro Leccese, figlio d’arte di quei maestri delle luminarie che trovano patria in Scorrano, ormai famosi in tutto il mondo.
La sua opera nasce da un’idea avuta lo scorso anno, al salone delle luminarie di Francoforte, crocevia dove annualmente s’incontrano i migliori artigiani di luminarie di tutto il mondo e che ha trovato sensibile recepimento nel sodalizio neritino.

Una copia dell’albero come quello installato a Nardó è stata esposta lo scorso anno anche in una piazza di Praga .
L’ accensione dell’albero é prevista per il 27 novembre 2020.

I commenti sono chiusi.