Regione Puglia : Il neritino pentastellato Casili ai vertici del governo Emiliano bis

Bari, 2 dicembre _ Il neritino pentastellato Cristian Casili ai massimi vertici della regione Puglia nel governo Emiliano bis. Le dichiarazioni del neo vice presidente nella giornata di insediamento: “Oggi è avvenuto l’insediamento dell’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia. Essere vicepresidente è un grande onore e rappresenta una grande responsabilità nei confronti dei pugliesi.
Quest’ufficio di vicepresidenza è di ognuno di voi, e da oggi diventa un luogo costante di ascolto, confronto e lavoro.
Ringrazio di cuore i miei colleghi per la fiducia accordatami.
Le prossime settimane saranno di duro lavoro, sono consapevole che gli impegni saranno tanti, li affronterò con lo spirito di sempre dando risposte ai cittadini che mai come in questo momento ci chiedono di essere al loro fianco.
Chi mi conosce sa che non mi abbatto mai, ancor di più in questo momento che vede tante famiglie e imprese soffrire.
Siamo già al lavoro per rendere operativo il Consiglio Regionale di questa XI legislatura.
Voglio continuare ad ascoltarvi come ho sempre fatto portando le vostre istanze in Regione, insieme possiamo contribuire al miglioramento dei nostri territori.
Quindi al netto di una costante e ferma opposizione al primo mandato di Emiliano , Casili trova la convergenza nei punti programmatici dopo la disfatta di “Caporetto” di quel apparente gruppo pentastellato capitanato dalla granitica Lariccchia, nel Emiliano bis. Più una sconfitta questo apparente matrimonio filo governativo nazionale. Potere contrattuale a Roma per Emiliano ora nelle grazie di Crimi deus ex machina della deriva del movimento in Puglia. A Casili, nota la sua resilienza politica, il compito di traghettare e dare una linea di indirizzo su annose problematiche riordino ospedaliero in primis , agricoltura cavalli di battaglia quando era nel ruolo di attento oppositore all’amico Emiliano . Mellone & Co. si fregia dell’amicizia politica  di un’altro capitale umano alla regione  proprio in concomitanza della campagna elettorale in corso per il secondo mandato.
Non ci resta che augurate al nostro concittadino buon lavoro .
L'immagine può contenere: 1 persona
 
 
 

I commenti sono chiusi.