Mellone come i Beatles nel cameo del passaggio pedonale della Abbey road londinese ma senza i piedi scalzi di Paul McCartney

“Lo scatto fotografico effettuato da Iain Macmillan  dei quattro Beatles che attraversano il passaggio pedonale di Abbey Road a Londra, fu scelto per la copertina dell’album chiamato proprio Abbey Road, per molti l’ultimo disco dei Beatles“…   Mellone per rafforzare , lui patito di 33 in vinile, il concetto di sicurezza stradale usa lo slogan ” Più sicurezza  con Pippi Mellone ” quasi a sottolineare una concessione che un dovere primario a chi è chiamato a tutelare la sicurezza e salute dei suoi cittadini. Al netto delle considerazioni per foto e slogan “elettorale” i neritini vedranno a breve l’installazione di altri 15, per un totale di 35 ,passi rialzati disseminati lungo le principali arterie urbane neritine  rievocando uno scatto famoso quasi come fosse un cameo. Bontà della fervida immaginazione, a quanto pare. 

A corredo della foto rievocativa , dove manca il secondo “Pippi”- da sinistra verso destra- senza scarpe di Paul McCartney – le dichiarazioni “elettorali” a tutto tondo di Mellone:  “il più importante investimento in sicurezza stradale di sempre . Sono soddisfatto: con questi saranno 35 i passi installati nel corso di un solo mandato.

Queste le collocazioni:
▪️ 4 all’incrocio tra via Moro, via Manzoni e via Pertini
▪️ 1 su via Puglia
▪️ 1 Madonna di Costantinopoli
▪️ 1 su via Montessori
▪️ 1 su via Gallipoli
▪️ 2 via Falcone e Borsellino
▪️ 2 su via Cavour
▪️ 2 su strada Santa Maria
▪️ 1 su via Cecchi

Nel 2016, quando sono arrivato alla guida della città, c’era un solo passaggio pedonale di questo tipo, peraltro malandato, e si trovava su via Fiume. Lo abbiamo immediatamente ripristinato. Per anni Nardò è stata la “città delle buche”, insicura per pedoni, ciclisti e automobilisti. Ora con asfalti e strade perfette, si moltiplicano le richieste di sistemi di questo tipo. E anche da questo punto di vista, con la mia squadra, stiamo facendo il massimo“.

I commenti sono chiusi.