Draghi: “Bisogni Paese prima di interessi di parte. Mi aspetto massima collaborazione”

(Rainews)_ A Palazzo Chigi la prima riunione del governo Draghi. Il Cdm, che è iniziato in anticipo rispetto alla convocazione prevista alle 14, ha ufficializzato la nomina del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Roberto Garofoli. Il premier ha aperto la riunione con un ringraziamento al capo dello Stato: “Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha aperto il Consiglio dei ministri con un sentito ringraziamento al  Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”, ha reso noto Palazzo Chigi in una nota. Ai ministri: “Uniti per mettere in sicurezza il Paese” Draghi ha avviato il CdM con un discorso sulle priorità dell’Esecutivo, partendo da un presupposto, raccontano diversi partecipanti alla riunione: che una di queste priorità sarà quella di “mettere in sicurezza il paese”, anche grazie al lavoro di una squadra coesa e senza “interessi di parte”. 

“Il nostro sarà un governo ambientalista”, ha ancora detto.  “Persi anni di scuola, l’economia soffre, porre la base per il rilancio” “Vi ricordo che l’ultimo governo ha visto migliaia di morti, perdite di anni di scuola, perché sono anni persi” ha affermato Draghi, parlando di quanto la pandemia abbia  creato nel paese. “L’economia soffre, serve un impatto culturale e sociale, questo è il nostro programma: innanzitutto la sfida alla pandemia, con una accelerazione della campagna vaccinale”.  Draghi ha poi assicurato come “abbiamo di fronte una prospettiva”,  possiamo “tessere una base per il rilancio futuro”. “Mi raccomando, sobrietà nella comunicazione” Come nel suo stile, improntato alla  riservatezza,

Draghi avrebbe invitato i suoi ministri alla  sobrietà nella comunicazione. Il premier avrebbe raccomandato di moderare le dichiarazioni  alla stampa. E, guarda caso, al termine della riunione, i 23 neo ministri hanno lasciato la presidenza del Consiglio senza parlare a stampa e tv. Il Cdm avvia iter Ministero transizione ecologica Il Consiglio dei ministri ha avviato l’iter per l’istituzione del ministero della Transizione ecologica, il dicastero green che sarà guidato dal fisico Roberto Cingolani.

link : https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/draghi-bisogni-paese-prima-di-interessi-di-parte-mi-aspetto-massima-collaborazione-avanti-tutta-af828d45-20e4-4d77-87b4-84fe9fa1bc55.html

Lascia un commento