INTERVENTO EFFETTUATO DALLE G.E.V. ENDAS CON L’AUSILIO DELLE GUARDIE ZOOFILE AGRIAMBIENTE DI NARDÒ.

Lunedì 7 giugno il  personale di questo ufficio con l’ausilio delle Guardie Zoofile Agriambiente di Nardò hanno effettuato un sopralluogo di accertamento in una strada che costeggia il Parco Regionale di Porto Selvaggio dove ignoti avevano scaricato diversi sacchi con all’interno rifiuti di vario tipo.

Tra detti rifiuti le guardie rinvenivano diversi elementi identificativi riconducibili agli autori dell’abbandono. Sono due i soggetti individuati, entrambi del posto, i quali ora dovranno rispondere dell’ignobile atto. I due soggetti sono stati sanzionati amministrativamente per la violazione dell’Ordinanza nr. 114,  per un importo totale pari a Euro Mille.

Le GEV ENDAS convenzionate con il comune di Nardò, con l’arrivo dell’estate hanno ripreso la loro attività di vigilanza ambientale, il Coord. Giuseppe Albanese e la GEV Antonio Russo riferiscono che gli sporcaccioni non avranno vita facile, i controlli saranno continui con particolare attenzione al fenomeno dell’abbandono di rifiuti. L’ambiente va rispettato e tutelato specialmente se, come in questo caso, ad essere preso di mira sono luoghi come il Parco Regionale di Porto Selvaggio.

Lascia un commento