TEATRO: LO SPETTACOLO È DAL VIVO REGINA MADRE CHIUDE LA STAGIONE TEATRALE 2022

Lo spettacolo è dal vivo, la stagione teatrale 2022 del Comune di Nardò organizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, chiude con Regina Madre, già previsto per venerdì 8 aprile al Teatro Comunale e rinviato a sabato 30 aprile. Si tratta di una commedia a due personaggi di Manlio Santanelli ambientata ai nostri giorni e portata in scena da Teatro Stabile d’Abruzzo Teatro del Sangro e diretta da Stefano Angelucci Marino.
La sinossi. Alfredo, grigio cinquantenne segnato dal duplice fallimento di un matrimonio naufragato, che ancora lo coinvolge, e di un’attività giornalistica nella quale non è riuscito ad emergere, un giorno si presenta a casa della madre dichiarandosi deciso a rimanervi per poterla assistere nella malattia. In realtà egli nutre il segreto intento di realizzare uno scoop da cronista senza scrupoli: raccontare gli ultimi mesi e la morte della vecchia signora. Tra i due personaggi in scena si instaura così un teso duello, condotto mediante uno scambio ininterrotto di ricatti e ritorsioni, di menzogne e affabulazioni. A soccombere, alla fine, sarà il figlio. Ma, come sempre accade nelle coppie legate per la vita e per la morte, anche qui non sarà possibile, e neanche legittimo, distinguere il vincitore dal vinto.
L’inizio dello spettacolo è alle ore 21. I biglietti costano 20 euro in platea (18 i ridotti over 70, under 25 e studenti), 18 euro nei palchi centrali (ridotti 16 e 13), 14 nei palchi laterali (ridotti 12 e 10), 10 euro nel loggione (ridotti 8). Possono essere acquistati al botteghino del Teatro comunale, aperto nelle giornate di mercoledì dalle 16 alle 19 e sabato dalle 9:30 alle 12. Per informazioni chiamare i numeri di telefono 0833 602222, 320 8949518 e 389 7983629. Saranno applicate le disposizioni anti-Covid19 vigenti.
Il calendario e tutte le informazioni sulla rassegna di prosa sono disponibili sul sito web del Teatro Pubblico Pugliese al link https://www.teatropubblicopugliese.it/rassegna/nardo-stagione-teatrale-2021-22/.                                                                              

Lascia un commento